Seguici su

Cerca nel sito

“Fiumicino contro tutte le mafie”: un successo

Grande curiosità ed interesse hanno poi ricevuto i numerosi attori di fiction premiati

Più informazioni su

Il Faro on line – Successo senza precedenti per la XX edizione del Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie” tenutasi nella serata di domenica 17 aprile  presso l’Hotel Hilton Rome Airport. I numerosi presenti alla serata organizzata dall’Acis e fondata dalla famiglia De Nitto hanno ascoltato e partecipato ai notevoli interventi dei vari premiati. La premiazione, nata venti anni fa, omaggia le eccellenze della legalità, rappresentate da testimoni eccelsi di messaggi di impegno sociale e giustizia.
La serata si è aperta con l’Inno Nazionale e la presenza sul palco di alcuni bambini portanti la bandiera tricolore, quale simbolo essenziale dell’Italia Unita. Dopo le note del “Va Pensiero” di Giuseppe Verdi a ricevere gli onori della sala è stata Anita Garibaldi, premiata in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia, la quale ha invitato il pubblico presente a considerare l’anno dei festeggiamenti come un periodo che deve continuare per sempre, nel valorizzare la nostra italianità.
Ad aprire la serata sono stati poi i rappresentati delle Forze dell’Ordine territoriali: la dott.ssa Patrizia Sposato, Dirigente Commissariato Pubblica Sicurezza Fiumicino, il Cap. Gaetano Stramentinoli, Comandante Compagnia Guardia di Finanza Fiumicino, il Lgt. Walter Rollo, Comandante Stazione Carabinieri Fiumicino e il M.A.S. Ups Giancarlo Cammarata, Comandante Stazione Carabinieri Fregene.
Per il giornalismo e l’informazione i premi sono andati a: Eleonora Daniele di Uno Mattina Rai Uno, Manuela Moreno del Tg di Rai Due, Stefania Giacomini del Tgr Lazio Rai Tre, l’autore Rai Pietro Raschillà e ad Umberto Tersigni Presidente dell’emittente televisiva Rete Oro.
Un Premio è stato assegnato anche agli autori del libro “Malitalia” Laura Aprati ed Enrico Fierro ed allo chef di fama internazionale Gianfranco Pascucci di Fiumicino.
Grande curiosità ed interesse hanno poi ricevuto i numerosi attori di fiction premiati per il loro impegno nel trasmettere messaggi sociali di legalità anche attraverso un ruolo interpretato. Sono stati accolti da un caloroso applauso i giovanissimi protagonisti della fortunata e famosa fiction di Canale 5 “I Cesaroni”, Micol Olivieri e Niccolò Centioni, che nella serie sono rispettivamente Alice Cudicini e Rudy Cesaroni. Gli altri attori premiati sono stati Raffaella Rea, che ha interpretato il ruolo di una poliziotta nella fiction di Rai Uno “La Narcotici”, recentemente andata in onda, e Fabrizio Bucci protagonista di “Terra Ribelle” di Rai Uno.
Presenti alla serata tra le autorità: il Presidente del Consiglio Comunale Mauro Gonnelli, l’Assessore alla Cultura Giovanna Onorati, il Questore di Roma Francesco Tagliente, il Col. Alessandro Barbera, Comandante del II Gruppo Roma della Guardia di Finanza, il Col. Giovanni Adamo, Comandante del Gruppo Carabinieri di Ostia. Ad ogni premiato oltre la scultura di Egidio Ambrosetti è stata consegnata anche la medaglia celebrativa del XIX anniversario del Comune di Fiumicino e il Libro della Legalità realizzato dall’Associazione.
Con l’augurio che il prossimo anno sia sempre migliore, la famiglia De Nitto, fondatrice dell’evento, ha salutato e ringraziato il numeroso pubblico presente sino alla conclusione della serata.

Più informazioni su