Seguici su

Cerca nel sito

“Piano Adr per Fiumicino è speculazione”

Lettera a bersani: “Nessuno sviluppo sulla nostra pelle”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Io come molti altri cittadini non solo di Fiumicino sono molto preoccupato dell’impatto che il piano Adr per il raddoppio dell’aeroporto di Fiumicino, così come è stato concepito, avrà sull’intero territorio”.
Inizia così la lettera aperta, rivolta al segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, distribuita da alcuni cittadini all’ingresso del Teatro Capranichetta di Roma, dovesi è svolto un convegno sullo sviluppo dello scalo organizzato dal Partito democratico. I cittadini si dicono ‘non contrari per partito preso a qualsiasi forma di sviluppo ma all’esproprio di ulteriori 1.300 ettari di agro romano di cui circa 1.000 di proprietà della stessa Benetton”.
Il piano Adr – prosegue la lettera – è speculazione fondiaria» ma anche «edilizia, perchè prevede che su 1.300 ettari di nuovo aeroporto, l’8,2 sia destinato ad hotel, uffici, centri congressi, negozi etc. Si tratta di 1.066.000 metri quadri di nuovo cemento e mattoni”.
“A tutti gli addetti del settore è del resto noto – prosegue il documento – che aeroporti europei ed extraeuropei aventi tre piste come Fiumicino, riescono a soddisfare il transito di milioni di passeggeri: un esempio per tutti è l’aeroporto londinese di Heathrow che gestisce 67,3 milioni di passeggeri con due piste. Non può esserci alcun tipo di sviluppo sulla pelle e sulla salute dei cittadini”.
(Fonte Ansa)

Più informazioni su