Seguici su

Cerca nel sito

“Subito la revoca della concessione demaniale”

Cutolo (Idv): “Canapini deve prendere una posizione chiara e univoca”

Più informazioni su

Il Faro on line “Rioccupato il cantiere del porto turistico. È ora di farla finita, questo valzer dello scaricabarile sta diventando stucchevole. Se non si uscirà dallo stallo a breve, la revoca della concessione demaniale per inadempienze sarà l’unica strada da seguire. Rispetto alla tabella di marcia siamo indietro di oltre quattro mesi che rischiano di moltiplicarsi per tre, dopo la decisione di rescindere i rapporti con la Save Srl”.
È il commento del capogruppo dell’IDV, Claudio Cutolo che ha affermato: “Come Italia dei valori – continua Cutolo – abbiamo interrogato più volte il sindaco. La risposta? Sempre la stessa: l’amministrazione non può entrare in un contenzioso legale fra due privati. Un atteggiamento incomprensibile. Canapini deve prendere una posizione chiara e univoca, che non sia quella della mediazione che ci ha infilato tutti in un vincolo cieco dal quale non si uscirà se non con un provvedimento forte, come la revoca della concessione demaniale”.
Cutolo sottolinea che “sull’accordo di programma c’è anche la firma del primo cittadino ed è dunque obbligo del sindaco rispettare ciò che lui stesso ha approvato e ratificato”. “Fiumicino – conclude il capogruppo IDV – ha bisogno del suo porto turistico e delle opere infrastrutturali che seguiranno quest’opera attesa da oltre quarant’anni. Se qualcuno non è in grado di rispettare quanto promesso, riconsegni le concessioni”.

Più informazioni su