Seguici su

Cerca nel sito

Donazioni del sangue con Advps

Il primo appuntamento a Pomezia il 21 aprile

Più informazioni su

Il Faro on line – Dopo il successo della giornata di donazione del 19 aprile 2011 nella quale sono state raccolte 90 unità di sangue intero, ecco due nuovi appuntamenti per il 21 e il 22 aprile. L’Associazione Donatori Volontari Sangue della Polizia di Stato ha organizzato due giornate dedicate alla raccolta in collaborazione con il  centro Regionale Sangue, l’Istituto I.F.O. Regina Elena-San Gallicano e l’Ospedale pediatrico “Bambino Gesù” di Roma.

Primo appuntamento è fissato per giovedì 21 aprile presso il 1° Reparto Volo di Pratica di Mare, Via Pratica di Mare 45 a Pomezia, dove a partire dalle ore 08,00 fino alle ore 11,00   i potenziali donatori saranno accolti dall’equipe medica del l’Istituto I.F.O. Regina Elena-San Gallicano.

La seconda iniziativa è prevista, invece, per venerdì 22 aprile presso il Compendio “Ferdinando di Savoia” di Via Castro Petrorio, 5 a Roma. Alla donazione, che si svolgerà dalle 08,00 alle ore 11,00, interverrà una equipe medica proveniente dall’Ospedale pediatrico “Bambino Gesù” di Roma.

Le giornate di donazione rientrano nella campagna “Non essere prigioniero dell’indifferenza…dona sangue”. Un progetto che ha come obiettivo quello di arrivare a diminuire la cronica carenza di liquido ematico all’interno della regione Lazio.

L’invito alla donazione è rivolto a tutti i cittadini in buona salute e di età compresa tra i 18 e i 65 anni. Si ricorda che per donare il sangue è necessario avere un peso corporeo non inferiore ai 50 Kg. E’ necessario recarsi al prelievo a digiuno. E’ possibile bere un caffè, un tè o un succo di frutta. Non è consentito ingerire latte e cibi solidi.

Le equipe mediche garantiranno che le donazioni avvengano nella massima sicurezza, comodità e riservatezza. Durante il prelievo sarà utilizzato materiale rigorosamente sterile e monouso.

DONA il 5×1000: scegliere di destinare il 5 per mille all’ ADVPS – ONLUS è semplicissimo: basta firmare nel riquadro “sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art.10,c.1 lett. a), del D.Lg. n.460 del 1997 e delle associazioni sportive dilettantistiche in possesso del riconoscimento ai fini sportivi” del Modello Unico o 730 e trascrivere il seguente codice fiscale 97308750583.

Più informazioni su