Seguici su

Cerca nel sito

Grande musica dal vivo al “28DiVino Jazz”

Roma - Tutta la programmazione della settimana del locale

Più informazioni su

Il Faro on line – “Dopo il silenzio ciò che si avvicina di più nell’esprimere ciò che non si può esprimere è la musica”.
E’ con questa affermazione del celebre scrittore Aldous Huxley che i componenti del “28DiVino Jazz” aprono la programmazione dei concerti di questa settimana.
Oltre alla musica anche stuzzicanti spuntini e ottimi bicchieri di vino. Per chi cena (al piano di sopra) ha il tavolo garantito per il live (nella sala al piano terra). Appuntamento in via Mirandola, 21 a Roma.
 
PROGRAMMA:
 
GIOVEDI 21 APRILE ore 22.30 (dalle 21.00 circa, MICHELE ARIODANTE e la sua 7 corde per aperitivo, cena o chiacchiere!

ore 22.30..
ZSOLT KOVACS NIGHT & presentazione CD “AIR”
Serata speciale al 28DiVino! nella prima parte la presentazione del nuovo cd AIR e poi
Zsolt Kovacs Night, una grande session con Zsolt “Savari” Kovacs di passaggio in italia per un piccolo tour con AIR
Alípio C. Neto, Sassofoni
Francesco Lo Cascio, Vibrafono e percussioni
Zsolt “Sarvari” Kovacs, Batteria
Il vibrafono di Francesco Lo Cascio da Roma, i sassofoni di Alípio C. Neto da Lisbona e la batteria di Zsolt “Savari” Kovacs da Budapest si incontrano per presentare l’ultimo lavoro discografico AIR.
L’ensemble, che riunisce i tre musicisti europei, rifugge da regole e consuetudini, focalizzandosi sul racconto emozionale insito nella musica strumentale ed affrancandosi dai classici stilemi del jazz.
Dalle note di copertina:
…”Essenziale per la riuscita di tale procedimento è la capacità dei musicisti di saper ascoltare, di stimolare, di avere riflessi pronti nell’ambito di una visione globale della trama musicale.  Tutto questo è assicurato dal brillante trio che gioca coraggiosamente le sue arte nel presente cd. Molto apprezzabile per esempio la grande ampiezza espressiva nella dinamica, arrivando a dei “pianissimo” felicemente calibrati e a momenti di estatica rarefazione.” Bruno Tommaso

VENERDI 22 APRILE ore 22.45
“JAZZ 4U” – Quartet
Enzo Bacchiocchi (contrabbasso, basso elettrico)
Francesco Bignami (pianoforte)
Cesare Botta (batteria)
Marco Moro (chitarra)
Il gruppo “JAZZ 4U” , attivo ormai sulla scena musicale romana da qualche anno, propone una personalissima rilettura di standards jazz, oltre che del patrimonio musicale sudamericano, inframmezzati da brani originali.
La solida sezione ritmica composta da Cesare Botta alla batteria e da Enzo Bacchiocchi al contrabbasso e basso elettrico fornisce una pulsazione variegata e complessa, che funge da stimolante base per il raffinato discorso armonico del pianista Francesco Bignami e la melodica vena del chitarrista Marco Moro.
Oltre alla notevole quantità di performances in jazz clubs della capitale e dei suoi dintorni,
il gruppo “JAZZ 4U” si è esibito con successo in occasione di varie serate-evento e festivals,
anche di carattere internazionale.
 
SABATO 23 APRILE ore 22.45 – Da non perdere!
CCP (Cristoforo Colombo Projet)
Antonello Sorrentino: trombettista e cartografo
Daniele Tittarelli: sassofonista e nostromo
Luca Fattorini: contrabbassista e timoniere
Ermanno Baron: batterista e navigatore
Special guest: Taghy, robot e mozzo
Immaginare una linea, ideare una strada che ci porti ai confini della nostra conoscenza: è un’operazione che richiede una grande creatività e, allo stesso tempo, ci obbliga a mettere in gioco le nostre certezze.
Fu una mente creativa, come quella di un grande navigatore, che elaborò una nuova strada per raggiungere le Indie, passando, però, da Ovest e questa grande intuizione portò alla scoperta di un “nuovo mondo”: all’ideatore di questa linea, che collegò il vecchio e il nuovo mondo, è dedicato questo progetto musicale. Il jazz, infatti, è proprio uno dei migliore frutti dell’incontro, purtroppo forzato, tra le diverse culture, quella Europea e quella Africana, che si trovarono in America.
Suonare Jazz è qualcosa di analogo: l’ideazione di nuove linee, senza sapere esattamente dove ti possano portare, seguendo un’intuizione originaria resistendo alla tentazione di ripercorre strade battute.
I musicisti del CCP, Cristoforo Colombo Projet, cercheranno, nel corso di un coinvolgente concerto, di raccontarvi, attraverso le proprie linee, delle storie e di farvi viaggiare attraverso i “nuovi mondi”, con la stessa creatività che animò l’esploratore genovese.
 
Consigliata la prenotazione – tutte le info sul: www.28divino.com
 
28DiVino Jazz (wine, cheese and robots)
via Mirandola, 21 – 00182 Roma
Info dopo le 17.00 nei giorni di apertura : 340 82 49 718
Aperto dalle 20.00 alle 02.00 – Tarda cucina
Per chi assiste al concerto:
Tessera stagionale: 10,00 euro (fino a luglio)
Tessera bimestrale valida 60 giorni: 5,00
Prima consumazione 8,00 euro

Più informazioni su