Seguici su

Cerca nel sito

In casa Rossopeperoncino si prepara il rush finale

Ostia - Settimana di lavoro nel sestetto maschile a caccia della promozione in serie B2

Più informazioni su

Il Faro on line – Una pausa che non potrebbe arrivare in un momento migliore per i ragazzi della Roma 12- Rossopeperoncino Ostia. La vittoria ottenuta neanche sette giorni fa nel big match contro il Fondi ha infatti portato il sestetto lidense in vetta al girone B del campionato di serie C. Un risultato fortemente voluto e costruito dalla società del XIII Municipio, che affrontava questa nuova esperienza con l’obiettivo di tentare il salto nelle categorie nazionali e che, a due giornate dalla fine, si trova a dover difendere un punto di vantaggio sulla prima delle inseguitrici. Quanto ottenuto sinora è il frutto di un campionato giocato su alti livelli da Capitan Bertazzoni e compagni, capaci di mantenersi sin dalla prima giornata nelle tre posizioni di vertice del torneo. Quando mancano solamene due impegni per terminare la fase regolare il ruolino di marcia in casa Rossopeperoncino Ostia parla di ventuno vittorie e tre sconfitte, con una differenza set di 68 vinti e 18 persi. Numeri questi che basterebbero a spiegare quanto costruito sinora dalla formazione lidense che, se il campionato finisse adesso, sarebbe promossa in serie B2 senza passare per lo scoglio dei play-off.
“Fino ad ora non posso essere contento di quanto fatto dai ragazzi – sipega Marco Dassi, allenatore della Rossopeperoncino Ostia. – Durante il percorso c’è stato qualche intoppo, ma la squadra è riuscita a superarli tutti senza problemi. Battere per 3-0 il Fondi – continua il tecnico- significa meritare appieno il primato.  A fare la differenza sinora è stata la nostra capacità di affrontare le formazioni di alto livello come la nostra. Nelle gare difficili infatti riusciamo a trasformare la tensione in forza ed è questa caratteristica che, secondo il mio giudizio, ci ha permesso di arrivare con un punto di vantaggio sulle rivali a due giornate dal termine del campionato”
Prossimo impegno per i tirrenici quello del 30 aprile sul campo della M.Roma, mentre l’8 maggio contro l’Isola Sacra arriva l’ultima sfida, che di fatto deciderà la vittoria nel girone. “Due gare queste in cui dobbiamo pensare solamente a noi – prosegue l’allenatore – tutto è in mano nostra. Sinceramente ci avrei messo la firma per arrivare in questa condizione nel momento decisivo del campionato.”
Fabiana Traversi

Più informazioni su