Seguici su

Cerca nel sito

Porto turistico: positivo l’incontro tra le parti

“Controversia verso una soluzione seppure ci siano ancora delle criticità da chiarire”

Più informazioni su

Il Faro on line – Su invito della società Sielt Immobiliare S.r.l. a partire dal 18 aprile 2011 si sono susseguiti una serie di incontri tra i rappresentanti della Società ed i fornitori del realizzando Porto Turistico di Fiumicino che in questi giorni hanno messo in atto forme di protesta per il mancato pagamento da parte della Save Group S.r.l. e dal Consorzio “Porto della Concordia” ed Opera Costruzioni delle loro spettanze. In particolare erano presenti i rappresentati di tutti i cavatori (fornitori del Consorzio e di Save Group).
“Le riunioni – si legge in un comunicato – erano finalizzate a verificare la possibilità per Sielt di venire incontro anche se già pagato tutto il dovuto a Save Group, alle esigenze dei fornitori a tutela soprattutto dei lavoratori impegnati nella realizzazione del porto”.
“Dopo giorni di sofferte discussioni e manifestazioni delle rispettive posizioni, e soprattutto sul condiviso presupposto che Sielt nulla sia obbligata a pagare ai fornitori ed abbia comunque assolto integralmente le proprie obbligazioni nei confronti del proprio subappaltatore Save Group, nel pomeriggio del 20 aprile si è giunti ad una intesa di massima che, seppure abbia ancora delle criticità da chiarire, ha ‘rasserenato’ gli animi dei fornitori aprendo una prospettiva comune di rapida sistemazione della sconveniente vicenda”.

Più informazioni su