Seguici su

Cerca nel sito

Produttori di latte, novita’ per le domande di premio

Coldiretti: “attivo il programma informatico che consente la stampa e l’inoltro delle apposite dichiarazioni”

Più informazioni su

Il Faro on line – La Coldiretti di Latina rende noto che nella compilazione delle domande di premio unico Pac, dell’anno 2010, per la prima volta, è stato contemplato un premio aggiuntivo (art. 68), riservato ai produttori di latte bovino, da erogare, in base alla qualità del prodotto conferito all’industria di trasformazione o per uso alimentare.
“Nelle scorse settimane – ha ricordato il direttore provinciale di Coldiretti Latina, Saverio Viola – Ag.E.A. (Agenzia per le erogazioni in agricoltura), ha reso attivo il programma informatico che consente la stampa e l’inoltro delle apposite dichiarazioni da parte di tutti i produttori interessati. Il percepimento del premio (max 15 € per ogni tonnellata di latte, commisurato alle effettive domande che perverranno a livello nazionale) è subordinato al raggiungimento di parametri qualitativi piuttosto alti:c ellule somatiche inferiori a 300.000 ml.;carica batterica inferiore a 40.000; proteine non inferiori a 3,35%. In subordine – spiega Viola – è ammesso un solo valore tra i tre previsti non conforme, purchè non si superi la soglia delle 400.000 cellule somatiche, 100.000 di carica batterica e proteine non inferiori a 3,20%”.
Il programma informatico richiede l’inserimento di almeno 2 analisi per ciascun mese. E’ opportuno che tutti i produttori di latte contattino al più presto il proprio caseificio o l’industria di latte alimentare, per farsi rilasciare un’apposita certificazione comprendente i valori di analisi riferiti all’intero anno 2010 (due analisi per ciascun mese) inerenti le proteine, le cellule somatiche e la carica batterica. Gli uffici zona Coldiretti sono naturalmente a disposizione per la presentazione delle apposite domande agli aventi diritto.

Più informazioni su