Seguici su

Cerca nel sito

Notte di paura al Pronto soccorso del Grassi

Aggressioni, ingiurie e bestemmie: un arresto e tre denunce

Più informazioni su

Il Faro on line – Attimi di tensione si sono consumati questa notte nel triage dell’ospedale Grassi di Ostia dove è stato necessario l’intervento dei carabinieri.
Erano l’1:45 circa quando un’auto, a forte velocità e con 4 giovani a bordo, è giunta nel “tunnel” del pronto soccorso. Uno di loro, pochi minuti prima, era stato colto da malore; il personale di servizio si è avvicinato con la barella ma, mentre stava trasferendo il paziente nel triage, questi si è alzato e, con scatto fulmineo, senza ragione alcuna, ha colpito con calci e pugni l’impianto elettrico, scagliandosi successivamente contro il personale di servizio, bestemmiando e proferendo loro ingiurie e minacce.
Il personale di vigilanza ha fatto del suo meglio ma, quando si è trovato dinanzi l’ira funesta del giovane, è stato costretto a chiamare il 112. Nel frattempo, i suoi amici, che stavano attendendo all’esterno, hanno udito le urla pertanto, di scatto, hanno sollevato la saracinesca elettronica gommata del tunnel, si sono avvicinati al personale medico e di servizio ed hanno inveito contro di loro con ingiurie e minacce di morte.
Provvidenziale è stato il tempestivo intervento di una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei carabinieri di Ostia che ha impedito conseguenze peggiori. Infatti, all’arrivo dei militari, gli animi erano ancora particolarmente accesi; i giovani sono stati comunque bloccati e identificati.
Appena ricostruita la vicenda, il ragazzo che aveva danneggiato la porta di accesso al pronto soccorso, 25enne di Ostia, è stato dichiarato in stato di arresto con l’accusa di danneggiamento aggravato, interruzione di pubblico servizio e minacce aggravate a pubblico ufficiale; due dei suoi amici invece, entrambi romani di 17 e di 19 anni, sono stati denunciati in stato di libertà per gli stessi reati.

Più informazioni su