Seguici su

Cerca nel sito

Il Pd: “Il Comune di Anzio ignora la festa di liberazione”

Polemiche innescate da Aurelio Lo Fazio e Ivano Bernardone

Più informazioni su

Il Faro on line – “L’Amministrazione comunale di Anzio, in maniera sorprendente, ritiene di non commemorare la Festa della Liberazione. È un episodio gravissimo che va al di là delle dispute politiche, un vero e proprio strappo istituzionale. In forma privata i gruppi del centro sinistra hanno voluto onorare questa giornata deponendo delle corone di fiori presso il Monumento ai caduti di Anzio. Ritengo che questo grave atto dell’Amministrazione comunale debba essere sanzionato e condannato da tutte le istituzioni, principalmente dalla Prefettura di Roma”. È quanto dichiara in una nota il consigliere comunale di Anzio, Aurelio Lo Fazio.
Rincara la dose il Coordinatore de l’Unione Comunale, Ivano Bernardone: “L’Amministrazione Comunale di Anzio, città Medaglia d’Oro al Merito Civile, non celebra il 25 aprile e ribadisce la volontà dei governi di CentroDestra di cancellare la nostra memoria storica ed i valori fondanti della Costituzione e della Patria.
Il Partito Democratico di Anzio ringrazia tutti i Cittadini, i Partiti e le Associazioni che oggi ad Anzio hanno voluto comunque commemorare i Caduti per la Liberazione dell’Italia dal NaziFascismo con una cerimonia semplice e fortemente sentita che ha confermato la distanza sempre crescente tra i sentimenti della Cittadinanza e gli interessi di un’Amministrazione debole e lontana dai principi della Democrazia”.

Più informazioni su