Seguici su

Cerca nel sito

“Bilancio falsato”

Cutolo (Idv): “Ammanco di due milioni. Subito un esposto alla Corte dei Conti”

Più informazioni su

Il Faro on line – Bilancio falsato, maggioranza solida ma che mostra le prime defezioni, la protesta degli esponenti del Pdl Marino e Paolini usciti dall’aula insieme all’opposizione. Infine la mancata approvazione di alcuni emendamenti, tra cui un premio letterario indirizzato alle scuole di Fiumicino intitolato a Giancarlo Bozzetto. Tutte accuse che il capogruppo dell’Italia dei valori, Claudio Cutolo, ha lanciato ieri al sindaco e alla sua maggioranza, poco prima dell’approvazione del bilancio 2011.
“Decidere di non far discutere gli emendamenti dell’opposizione è stato vergognoso – ha ammonito Cutolo -. Un atteggiamento antidemocratico per annichilire il confronto, anche interno alla maggioranza, vista la protesta dei due esponenti del Pdl, Marino e Paolini, usciti dall’aula in disaccordo con il sindaco. La scusa che alcuni emendamenti non avevano il parere positivo dei revisori dei conti è soltanto è soltanto un tentativo di salvare la faccia di fronte ai propri errori. Ma forse ancora più grave l’approvazione di un bilancio falsato, con un buco di quasi due milioni di euro per il mancato introito delle contravvenzioni nel periodo che va dal primo settembre al 16 ottobre. Un ammanco preoccupante che se confermato troverà l’Idv pronta a presentare un esposto alla Corte dei Conti” 
“Nel bilancio – continua Cutolo – troviamo anche minori introiti per gli oneri concessori a causa del fallimento della campagna propagandista sui B4A e una serie di tagli a tutti i servizi che ormai palesano il fallimento di questa giunta”.
Duro il commento sulla mancata discussione di alcuni emendamento: “Le nostre proposte erano una denuncia alla loro inoperosità, ecco perché non ci hanno permesso di esporli all’aula”. Tra questi c’èra un finanziamento di 15mila euro per l’istituzione di un premio letterario intitolato a Giancarlo Bozzetto, indirizzato alle scuole del territorio; la realizzazione di un impianto semaforico nei pressi della scuola di Tragliatella; l’apertura di uno sportello unico del turismo “per dare visibilità a un comune ricco ma sfruttato male da questa maggioranza incapace”. E infine un finanziamento per l’acquisto di alcune divise per i vigili urbani comunali visto che – ha concluso Cutolo – “i nostri agenti sono costretti a farsele prestare dai colleghi di Ostia”.

Più informazioni su