Seguici su

Cerca nel sito

La Rossopeperoncino verso la serie B2

I capitolini della M.Roma sono il primo ostacolo

Più informazioni su

Il Faro on line – Due partite separano i ragazzi della Roma 12- Rossopeperoncino Ostia dalla Serie B2. Tornata in vetta dopo il netto successo contro il Fondi, il sestetto allenato da Marco Dassi si presenta a questo momento del campionato nelle condizioni migliori, con una lunghezza da difendere rispetto ai pontini. Per centrare la promozione, senza dover passare per i play-off, capitan Bertazzoni e compagni cercano due vittorie, una domani sul campo della M.Roma, per poi giocarsi il tutto per tutto domenica 8 maggio, quando al Pala Assobalneari di Ostia arriverà l’Isola Sacra. L’aria che si respira nello spogliatoio della Roma 12 è quella di essere arrivati ad un passo da un risultato storico e che adesso tutto è nelle mani dei ragazzi. Anche se la settimana di sosta ha raffreddato quell’entusiasmo che c’era dopo la vittoria contro il Fondi, i ragazzi allenati da Marco Dassi sono carichi al punto giusto per i prossimi impegni che dovranno affrontare.

“Siamo pronti – commenta il capitano della Rossopeperoncino Carlo Bertazzoni- adesso vogliamo solamente scendere in campo e vincere. La pausa per la pasqua ci ha forse fatto perdere la concentrazione, ma adesso si riparte con il solo obiettivo di conquistare i tre punti. Da quello che vedo nello spogliatoio – continua lo schiacciatore – i ragazzi sono carichi, tesi al punto giusto e determinati a conquistare la B2. Il prossimo avversario che affronteremo, la M.Roma, è una squadra molto fisica, costruita da ragazzi giovani, di ottime speranze ma ancora tecnicamente da costruire. Per noi sarà molto importante fare uscire fuori il collettivo, quello che è stato sinora il nostro punto di forza. Quello che abbiamo dimostrato è che la squadra, quando deve dare il 100% si fa sempre trovare pronta. Adesso tutto dipende solo da noi. Intanto prendiamoci questi tre punti contro la M.Roma – termina Bertazzoni – poi penseremo al match contro l’Isola Sacra.”

Più informazioni su