Seguici su

Cerca nel sito

Torneo di Pesaro: applausi per le Stelle Marine

Ottima prestazione per l'under 17 e under 14

Più informazioni su

Il Faro on line – Al termine di quattro giorni intensissimi, le Stelle Marine under 14 e 17 del settore maschile tornano alla base dopo aver conquistato il titolo (under 14) ed un brillante terzo posto (under 17) ma, soprattutto, arricchiti da una nuova positiva esperienza tecnica ed umana.

“E’ piacuto molto il fraternizzare con gli altri atleti ma, piu’ di ogni altra cosa, corre l’obbligo di evidenziare lo spirito di gruppo, la perfetta simbiosi che ha visto i nostri giovani uniti, quasi fossero “fratellli maggiore e minore”: è questo senza dubbio il miglior risultato che potessimo sperare (a dire il vero ne eravamo certi – n.d.r.). Tutti sono rimasti contenti ed onorati di aver potuto calcare, in occasione delle semifinali di entrambi i tornei, il parquet della “ADRIATIC ARENA”, campo di gioco della mitica SCAVOLINI PESARO”.

Di seguito un breve commento tecnico.

Nella categoria under 14, la nostra squadra batteva in successione, la Pall. PLACENTIA (SA) per 65 – 48, la V.BK RIVA per 68 – 62 ed il C.S. ROZZANO (UD) per 63 – 50, classificandosi al primo posto del girone. In semifinale, al termine di un match molto combattuto, avevano ragione del D.BK BATTIPAGLIA (SA) per 66 – 62.

La finale vedeva gli avversari del BK BANCOLE (MN) partire molto forte, dominando per circa due tempi: con spirito di sacrificio, i lidensi cominciavano la rimonta ed una volta in testa, tenevano duro, non perdendo mai la calma e rintuzzando i tentativi di rimonta dei lombardi, chiudendo il match sul 78 – 72 (Amantini, Bogdinski, Capuano 27, Cascio 13, Giuntella 2, Maggiora n.e., Maglione 14, Ramacciani 2, Salvatori, Subissati 4, Tortora 22).

Oltre alle solite prove di Capuano, Tortora e Maglione, si annotano le prestazioni in crescendo del resto della squadra, Amantini, Bogdzinski , Cascio, Maggiora, Ramacciani, Salvatori, Subissati, nonchè di Giuntella (a mezzo servizio), senza le quali certamente non si sarebbe giunti al successo finale: cioè tutto ha funzionato come una vera squadra!

Nella categoria under 17, i nostri ragazzi  battevano in successione il C.B. TORRE ANNUNZIATA (NA) per 96 – 72, l’A.S.D. CARUGATE per 75 – 48 e nello scontro per il primo posto nel girone, la SCAVOLINI PESARO per 69 – 56. Questo successo, pagato con gli acciacchi riportati da Amantini, Badolato, Di Petrillo e Troiani, ci qualificava per la semifinale incrociata, dove ci aspettavano i “cugini” dell’A.P.D. Palocco Basket.

La semifinale è stata molto combattuta, con le Stelle che partivano bene chiudendo all’intervallo sul 31 – 25; fatale è stato il terzo periodo, perso per 21 – 7, dove il Palocco è ripartito molto bene. Nel quarto periodo, le Stelle riuscivano a reagire ma coach Pasquinelli perdeva Amantini e Troiani e nonostante il parziale di 15 – 12, la gara era ad appannaggio degli avversari per 58 – 53.

Nonostante la sconfitta, considerato il forte valore dell’avversario (peraltro rinforzato con cinque elementi dell'”eccellenza” Eurobasket Roma), coach Roberto Pasquinelli puo’ annotare come continuino i progressi fatti nel corso di questa stagione agonistica dai suoi giovani.

Nella finale per il 3^ posto, i lidensi battevano di nuovo la SCAVOLINI PESARO per 54 – 39: stavolta, i pesaresi partivano a razzo e chiudevano all’intervallo per 22 – 21. Qui ci aspettavamo la reazione dei nostri ragazzi,  che puntualmente arrivava (17 – 7 il terzo periodo e 16 – 10 il quarto); l’incontro si chiudeva sul punteggio di 54 – 39 per i lidensi che conquistavano il meritato 3° posto.

Dall’esame del torneo, coach Roberto Pasquinelli puo’ certamente essere soddisfatto per i notevoli progressi fatti registrare dagli under 14, nonchè dalla conferma dell’ottimo standard di rendimento raggiunto dagli under 17 (anche i ragazzi sinora poco impiegati si sono disimpegnati bene): cio’ costituisce nuovo stimolo per continuare  a lavorare sodo in vista della conclusione della stagione agonistica.

“Si segnala – spiega il dirigente Nicola Di Petrillo – che il torneo si è svolto sotto un’ottima regia di organizzazione ed in valenti strutture di gioco. Un ringraziamento va anche ai genitori che ci hanno seguito nelle Marche ed ai tifosi che attendevano ad Ostia le notizie del prestigioso torneo”.

Più informazioni su