Seguici su

Cerca nel sito

Ultimo impegno per le ragazze allenate da Claudio Scafati

la promomedia ostia sfida il cisterna per salutare al meglio i propri tifosi

Più informazioni su

Il Faro on line – Ultimo impegno casalingo per le ragazze della Promomedia Ostia. Domani pomeriggio, sabato 30 aprile (inizio ore 15,30), le ragazze allenate da Claudio Scafati affrontano la penultima giornata del campionato di serie B2 girone F ospitando il Cisterna.
Una sfida che mette in palio il quarto posto quella prevista al Pala Assobalneari. Al momento infatti le due formazioni sono separate da quattro punti, con le pontine che, al quinto posto in classifica, insidiano proprio la posizione delle rivali.
Persa la possibilità di ottenere la qualificazione ai play-off, l’obiettivo dichiarato nello spogliatoio tirrenico è quello di difendere l’attuale posizione in classifica, obiettivo che, per essere centrato, richiede una vittoria nel match di domani contro il Cisterna. La settimana di sosta per la pausa pasquale ha permesso alle ragazze di recuperare da alcune situazioni di non perfette condizioni fisiche, anche se in casa Promomedia continua l’emergenza, con alcune atlete che, anche se limitate, saranno comunque in campo.
“Quello del quarto posto è un risultato che io voglio mantenere ad ogni costo – commenta alla vigilia della gara il tecnico Claudio Scafati.- Fosse solo per dimostrare di avere ottenuto il massimo possibile con il gruppo. Quella di domani, ed il prossimo match contro la Nautilus, sono due gare in cui puntiamo ad ottenere i tre punti, io e le ragazze ci siamo stretti per ottenere questo risultato. Per il match di domani – continua l’allenatore- puntiamo  a recuperare due giocatrici importanti come Chiara Russo ed Ilaria Angelozzi. Anche se saranno a mezzo servizio, dopo un mese di assenza, preferisco averle in campo anche per uno scampolo di partita piuttosto che in tribuna. Quello che ho detto alla squadra – termina il coach – è che a fine stagione voglio da loro professionalità ed agonismo. Un professionista in questi frangenti dimostra tutto quello che ha”.

Più informazioni su