Seguici su

Cerca nel sito

Ardea s’inginocchia al Santo Patrono San Pietro Apostolo

Oggi e domani festeggiamenti religiosi e civili

Più informazioni su

Il Faro on line – Nella consueta atmosfera suggestiva e caratteristica si è svolta la celebrazione ufficiale del Santo Patrono di Ardea San Pietro Apostolo (29 giugno). Le cerimonie hanno avuto inizio intorno alle ore 17,30 presso il museo cittadino “Raccolta Manzù” dove, alla presenza del Sindaco Carlo Eufemi, del parroco di Ardea Mons. Adriano Gibellini, della dott.ssa Marcella Cossu e di altre personalità tra cui politici, studiosi e storici locali, è stato presentato, con il supporto di slide e video-proiezioni, il restauro conservativo degli arredi sacri eseguiti dal maestro Giacomo Manzù o da lui commissionati in favore della Chiesa San Pietro Apostolo di Ardea: lampade, ciborio, battistero, basi per ceri votivi (il restauro, curato dalla Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici del Lazio in collaborazione con la Galleria nazionale d’arte moderna-Raccolta Manzù per conto della Diocesi di Albano-Parrocchiale San Pietro Apostolo di Ardea, si svolto nel corso della primavera 2011). Dopo l’interessante convegno le cerimonie si sono concentrate presso il centro storico cittadino: intorno alle ore 19, presso il piazzale antistante la Chiesa San Pietro Apostolo intitolato a Don Aldo Zamponi, cittadini e autorità hanno accolto il Vescovo della Diocesi di Albano, Mons. Marcello Semeraro, giunto ad Ardea per celebrare la messa in onore del Santo Patrono. Gremitissima la chiesa parrocchiale adornata e abbellita dagli arredi sacri presentati poco prima presso il museo cittadino. Al termine della funzione religiosa il lungo corteo dei presenti si è diretto verso le vie del centro storico cittadino per la caratteristica processione trasportando la statua di San Pietro: tantissimi i fedeli che hanno seguito il lungo corteo accompagnato anche dalla banda cittadina, Associazione Filarmonica Città di Ardea. Al rientro presso il piazzale intitolato a Don Aldo Zamponi, preghiera di conclusione della celebrazione religiosa e, a seguire, il concerto della Filarmonica Città di Ardea.

GUARDA LA FOTOGALLERY

I festeggiamenti civili si concluderanno domenica 3 luglio con l’esibizione presso piazza del Popolo dei “Sibemolle Music” (ore 21,00) e con le canzoni romane di Fabrizio Amici (ore 22,30); spettacolo pirotecnico a seguire. Fino al 3 luglio, mercatino allestito presso piazza del Popolo; presso il Parco delle Vittorie prosegue la manifestazione enogastronomica “Cacio e Pepe all’ombra del Castello”. Stasera, sabato 2 luglio, Claudio Lippi canta Modugno e la Grande Orchestra (ore 21,00 piazza del Popolo – per rivivere 50 anni di storia della musica italiana in chiave moderna)

Più informazioni su