Seguici su

Cerca nel sito

La Polverini abbandona Altaroma al proprio destino

La Regione abbandona Altaroma. Se deve spendere soldi per la moda lo farà attraverso progetti propri. All’indomani della doccia fredda, tutta racchiusa in una riga all’interno di un documento di bilancio, è la stessa Governatrice, Renata Polverini, a spiegare perché ha deciso di uscire da AltaRoma, la società consortile che organizza le sfilate di alta moda capitoline. Facendo venir meno un contributo di seicentomila euro annui. «La decisione è semplice - spiega la Polverini - Noi stiamo lavorando per riposizionale la Regione nel ruolo che le compete, che è quello innanzitutto di programmazione. Ho chiesto più volte di poter partecipare alle riunioni di AltaRoma, sollecitando forme più concrete di collaborazione e un atteggiamento che non ci coinvolgesse di più. Invece è stato presentato un calendario senza che fosse stato discusso con i miei assessori. Venerdì scorso, durante un incontro alla Camera di Commercio, ho nuovamente chiesto una maggiore attenzione nei confronti della Regione. Se la risposta è negativa la strada è obbligata. Perché in un momento così difficile devo sapere come vengono utilizzati i soldi. Se non lo so ho il diritto di scegliere. Abbiamo già iniziato un discorso con il cinema e non siamo affatto disinteressati al settore moda, un settore molto importante per il nostro territorio». La governatrice fa quindi intendere di voler destinare comunque stanziamenti per le aziende della moda.

Più informazioni su

Più informazioni su