Seguici su

Cerca nel sito

Incidente mortale a Nettuno vittime Alessio Voltan e Alessandro Perilli

Ferito gravemente Angelo M., che era in auto con loro. Feriti anche i passeggeri del furgone

Più informazioni su

Il Faro on line – Sono due (e non tre, come detto in un primo momento) i giovani morti questa mattina vicino a Roma nel violento scontro frontale, e non tre come detto in un primo momento dalla polizia stradale di Albano. Le vittime sono Alessio Voltan, 19 anni, residente in via Acciarella, a confine fra Nettuno e Latina e Alessandro Perilli, 21 anni, residente a Nettuno, nella zona di Cretarossa, deceduti nell’impatto tra la loro Fiat Panda e un piccolo furgone sulla provinciale Nettuno Velletri. Il terzo ragazzo che era in auto con loro, Angelo M., 18 anni appena compiuti,
è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale S. Camillo di Roma.  Fratture vaie, in particolare all’omero sinistro per Valerio D.P., 34 anni, il conducente del furgone, ricoverato ad Anzio, mentre Roberto M. 23 anni, che era con lui ha riportato solo qualche contusione. Entrambi sono di Nettuno.
La dinamica dell’incidente è al vaglio della Polizia Stradale di Albano che ha seguito tutte le fasi dei
rilievi. Al momento non vengono forniti elementi, ma da una prima ipotesi sembra l’incidente possa essere stato causato dall’alta velocità. Forse la Panda, che viaggiava in direzione di Nettuno, ha sbandato ma i periti dovranno dare una indicazione di quanto accaduto. Disperazione davanti al Pronto soccorso di Anzio dei genitori dei due ragazzi morti che, a quanto sembra, rientravano a casa dopo una serata di divertimento. Avvertiti dalla polizia stradale di Albano dell’accaduto sono arrivati per effettuare il riconoscimento, ma una delle mamme ha avuto un malore. Anche molti ragazzi e ragazze, amici dei due giovani, sono corsi all’ospedale quando si è diffusa la notizia.

Più informazioni su