Seguici su

Cerca nel sito

Depuratore, iniziati i controlli

Cagiola: "La salubrità delle nostre acque è fondamentale per la città"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Per il bene del nostro mare dobbiamo mettere in campo tutte le azioni necessarie per tutelare le sue acque”. Con queste parole il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta ha annunciato che questa mattina sono iniziate le operazioni di monitoraggio del condotto di defluizione del depuratore della città balneare.

“Sappiamo che Ladispoli – ha proseguito Paliotta – a causa delle correnti si trova a dover fare i conti con problemi non suoi, ma è indispensabile sgombrare il campo da ogni possibile dubbio e verificare che nei quattrocento metri del nostro condotto, che scarica a mare le acque depurate, non ci siano degli allacci abusivi. Purtroppo questa mattina a causa del cattivo tempo abbiamo dovuto interrompere le operazioni di monitoraggio con l’impiego di una telecamera a fibre ottiche. I tecnici sono riusciti ad arrivare oltre la metà del condotto e ad un primo esame risulta tutto regolare. Le operazioni riprenderanno la settimana prossima”.

“A nome della città di Ladispoli – ha concluso Paliotta – comunque, voglio rilanciare l’appello a tutti i sindaci del litorale affinché si crei una strategia comune. La Regione Lazio da parte sua dovrà mettere in atto tutte le procedure necessarie che, insieme alle analisi dell’Arpa, permettano un monitoraggio costante della costa a nord di Roma. Dalle analisi effettuate dal Comune e dalle notizie acquisite presso altri centri centri di prelievo del Tirreno era emerso che le strie biancastre comparse davanti alla nostra costa erano composte di alghe unicellulari, rimane però la necessità di fare controlli costanti su tutte le altre situazioni”.

“La salubrità delle nostre acque territoriali – ha detto l’assessore ai lavori pubblici, Emanuele Cagiola – è fondamentale per Ladispoli. Da parte nostra ci sarà un impegno costante per salvaguardare il nostro mare”.

Più informazioni su