Seguici su

Cerca nel sito

Operazione parcheggi a Formia

il sindaco incontra Soes e sindacati

Più informazioni su

Il Faro on line – Il sindaco Forte ha incontrato in mattinata i rappresentanti sindacali della Filcams CGIL – Anselmo Briganti e Adriano Bei – il dirigente della UIL Gianfranco Cartisano, una delegazione di lavoratori dell’ex Formia Servizi e l’amministratore unico della società Soes Tommaso Stazio. Il motivo della riunione era finalizzato a fare il punto sulle modalità contrattuali delle assunzioni  ed i tempi organizzativi per riqualificare il personale attraverso il rilascio dell’abilitazione alle mansioni di ausiliario del traffico, in previsione dell’inizio della gestione del servizio della sosta in città programmata a partire dal giorno 11 o massimo luglio.
Il sindaco in apertura ha chiesto di conoscere i particolari degli accordi raggiunti in fase di trattativa tra sindacato e azienda, ribadendo  il concetto già espresso in altre occasioni di “ non cambiare la squadra che svolgeva prima questo lavoro sui parcheggi” e sollecitando le parti a trovare un’intesa per andare avanti.
Il sindacalista Briganti ha dato la disponibilità alla Soes nel verificare la situazione del piano economico nell’arco dei sei mesi previsti per l’appalto. “ Non vogliamo prendere  per il collo l’azienda ma valutare le condizioni contrattuali dei lavoratori anche alla luce degli sgravi fiscali e ammortizzatori sociali”. Un’apertura che ha trovato riscontro da parte dell’amministratore della Soes Tommaso Stazio dichiaratosi disponibile alle verifiche  delle normative e  circolari dell’INPS in maniera da venire incontro alle richieste avanzate al sindacato. Nel frattempo si partirà da giovedì con il corso di formazione per ausiliario del traffico e subito dopo con l’inizio dell’attività. Intanto il sindacato ha preannunciato  un incontro in Regione per esaminare con il curatore fallimentare la possibilità di gestire anche il parcheggio multipiano. Su questo punto il sindaco ha tenuto a rimarcare l’impegno dell’amministrazione di acquistare dalla curatrice fallimentare la struttura di piazza Aldo Moro  riconsegnando alla città una struttura pubblica della sosta al centro città.

Più informazioni su