Seguici su

Cerca nel sito

Degustazioni con gli etruschi

Tarquinia - Appuntamenti presso le necropoli di Monterozzi e della Banditaccia

Più informazioni su

Il Faro on line – Prende il via un nuovo “tour” estivo di degustazioni presso la Necropoli etrusca di Tarquinia e il punto ristoro della Necropoli della Banditaccia di Cerveteri. Tanti prodotti delle terre etrusche, dal miele al vino, dai dolci a tante altre prelibatezze, che di volta in volta verranno offerti gratuitamente ai visitatori. Eccezionalmente, solo per il periodo estivo, le degustazioni potranno essere effettuate tutti i giorni della settimana. L’iniziativa prende il via a partire da sabato 9 luglio, con la degustazione del miele, e si protrarrà fino al mese di settembre.
Tanti appuntamenti per dare un tocco di golosità ai tanti amanti della storia della vita etrusca, che attraverso le tombe dipinte di Tarquinia, patrimonio dell’Umanità, testimoniano la grandezza di un popolo che coltivava un amore profondo per la buona tavola e i prodotti prelibati delle proprie terre. Inoltre, il 2 luglio la necropoli di Tarquinia ha festeggiato il suo settimo anno di appartenenza al patrimonio Unesco: un motivo in più per festeggiare con i visitatori un riconoscimento tanto prestigioso. Ricordiamo che tutti i giorni (tranne il lunedì), è possibile visitare 19 tombe dipinte, tra cui la famosa “Tomba dei Leopardi”. Non occorre la prenotazione.

Sempre in tema di felici ritorni, anche per l’estate 2011 è stata messa in calendario, a Tarquinia, l’apprezzatissima iniziativa “I colori degli Etruschi”, che prevede l’apertura straordinaria delle tombe etrusche dipinte delle Pantere, dei Tori, del Barone e degli Auguri. Fino al mese di ottobre 2011 sarà possibile effettuare le visite guidate straordinarie, curate dall’associazione Arteetruria ogni sabato e domenica, ma solo previa prenotazione. Speciali visite sulla “Via dei Principi” sono previste, sempre con prenotazione obbligatoria, ai tumuli del Re e della Regina e della Necropoli Scataglini.

Da non perdere la visita al Museo Archeologico Nazionale di Tarquinia. Ricco di preziosi tesori, è ospitato presso il rinascimentale palazzo Vitelleschi, ubicato nel centro storico di Tarquinia. Nei vasti ambienti al pianterreno, sono esposti importanti reperti funerari tra cui sarcofagi e sculture appartenenti a importanti famiglie etrusche.
Al primo piano è esposta una notevole collezione di reperti, che vanno dal periodo villanoviano a quello romano, con importanti testimonianze di pittura greca ed etrusca, tra i quali ricordiamo il magnifico vaso di Bocchoris (VII-Vl secolo a.C.) e numerosi vasi greci a figure nere del VI secolo a.C. e attici a figure rosse.

Al primo piano è esposta una notevole collezione di reperti, che vanno dal periodo villanoviano a quello romano, con importanti testimonianze di pittura greca ed etrusca, tra i quali ricordiamo il magnifico vaso di Bocchoris (VII-Vl secolo a.C.) e numerosi vasi greci a figure nere del VI secolo a.C. e attici a figure rosse.

In fondo al loggiato, sono state sistemate, in un’area apposita e molto ben strutturata, le preziose pitture provenienti da quattro tombe appartenenti alla necropoli di Monterozzi: delle Bighe, del Triclinio, delle Olimpiadi, della Nave.
Ricordiamo che, sia che nella Necropoli di Monterozzi di Tarquinia, che presso il Museo Nazionale Archeologico di Tarquinia, sono disponibili le audioguide, che permettono una visita guidata storica e archeologica autonoma e approfondita. Anche per i più piccini sono disponibili le archeoguide, che accompagnano i bambini lungo il percorso della necropoli con divertenti e interessanti racconti animati.
Museo Nazionale Archeologico, piazza Cavour – Tarquinia (VT), tel. 0766.850080
Orario di apertura – tutti i giorni dalle 8,30 alle 19,30. Chiuso il lunedì
La biglietteria chiude un’ora prima
Informazioni biglietteria Necropoli di Tarquinia: tel. 0766.840000
Orario di apertura – tutti i giorni dalle 8,30 alle 19,30. Chiuso il lunedì
La biglietteria chiude un’ora prima.
 
www.necropoliditarquinia.it

Più informazioni su