Seguici su

Cerca nel sito

“Stazione Stella Polare, spettacolo desolante per cittadini e turisti”

L’intervento di Giulio Notturni responsabile Udc del XIII Municipio

Più informazioni su

Il Faro on line – “Un’accoglienza dignitosa dovrebbe la prima preoccupazione per una città che vorrebbe fare del turismo il suo cavallo di battaglia. A quanto pare, invece, per questa amministrazione, è sufficiente soltanto parlare di turismo, senza minimamente investire in esso. Lo spettacolo degradante che si può ammirare, per esempio, all’uscita della Stazione di stella Polare ne è la controprova di quanto sto dicendo; la sporcizia, l’incuria e il degrado la fanno da padrone e imperversano in tutto il piazzale”.
E’ quanto afferma Giulio Notturni, coordinatore Cambiare Davvero e responsabile Udc del XIII Municipioche ribadisce come quella della Stella Polare sia una delle stazioni della Roma-Lido più usate per raggiungere il mare di Roma e dovrebbe versare in uno stato ben migliore: lavori iniziati da mesi (se non da anni) e mai finiti, immondizia sparsa ovunque, panchine in uno stato pietoso e cassonetti che sembrano non esser mai stati svuotati”.
“I residenti della zona sono più che stufi di dover sopportare una simile situazione e la cittadinanza intera si vergogna di mostrare, come prima immagine per i turisti che da Roma si recano al mare, un simile, indecoroso e degradante spettacolo. Spero che l’amministrazione si renda conto dalle criticità della situazione e della impietosa immagine che il nostro territorio offre di sè e intervenga il prima possibile per ripristinare il decoro e la vivibilità sia in quel quadrante della città che negli altri che versano in una situazione analoga, se non peggiore. Una città che potrebbe e dovrebbe vivere di solo turismo – conclude Notturni – dovrebbe, di certo, offrire un’accoglienza di ben altra specie”.

Più informazioni su