Seguici su

Cerca nel sito

“Atti vandalici, azione vergognosa”

Perello: “Azioni portate a termine da chi odia la città e l’Amministrazione”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Vergognosi i raid vandalici ai parchimetri”. E’ il commento del consigliere comunale del Gruppo Misto Daniele Perello riguardo gli atti vandalici che hanno interessato i parchimetri appena entrati in funzione.

“Già nelle prime ore del mattino – spiega Perello – avevo notato quello che poi è apparso sulla stampa, vale a dire la manomissione mirata di quattro parchimetri nuovi di zecca. Come diceva Andreotti “a pensar male si fa peccato ma la maggior parte delle volte ci si azzecca” e sicuramente, dico io, le tante parole e critiche di questi giorni hanno favorito il surriscaldarsi degli animi di qualche facinoroso che questa notte è entrato in azione. Con questo – precisa – non voglio certo dire che ci siano connessioni con il legittimo sciopero dei lavoratori ausiliari di sosta, tuttavia voglio ribadire come ci sia una parte extra istituzionale che ha raggiunto un odio talmente grande per Moscherini e l’Amministrazione che, come già accaduto in passato per la Marina e Corso Centocelle, non esita a rompere e danneggiare qualsiasi cosa, fregandosene degli interessi della città e dei cittadini su cui ricadranno i costi necessari alla riparazione dei parchimetri danneggiati”.

Perello interviene dunque sul tema dei parcheggi a pagamento: “Sull’introduzione delle nuove strisce a pagamento ritengo che al nuovo amministratore di Etm Guido Lupi, manager competente e valido, vada dato il tempo necessario all’organizzazione del lavoro, soprattutto in riferimento ad una realtà complessa come Etm. Questo concetto – continua – è stato ribadito anche dal segretario della Uil Gennaro Gallo, il quale ha più volte cercato di placare gli animi, distinguendo i due piani della politica e del sindacato, universi paralleli ma che mai devono essere coincidenti, cosa che purtroppo accade sempre più spesso a discapito dei lavoratori stessi. Le strisce blu ricordo che sono state avviate in via sperimentale per un mese e sebbene credo che per alcune zone vadano riviste, ritengo al tempo stesso che siano un ottimo strumento per non consentire la sosta ad oltranza di auto nel centro cittadino dove il commercio sta soffrendo proprio a causa della scarsezza di parcheggi occupati il più delle volte per tutta la giornata”.

Più informazioni su