Seguici su

Cerca nel sito

“Alla scoperta di Castrum Inui”

Il 15 luglio, alle ore 10:00, settima apertura straordinaria annuale

Più informazioni su

Il Faro on line – Il grande sito archeologico Castrum Inui, alla foce del fiume Incastro, apre i cancelli ai visitatori in occasione della settima edizione di “Alla Scoperta di Castrum Inui”, il tradizionale appuntamento annuale organizzato dall’editore del giornale “Informare”, l’Associazione Informare, con la prestigiosa supervisione scientifica del dr Francesco Di Mario della Soprintendenza per i beni archeologici del Lazio e la collaborazione della Pro Loco Ardea e del comitato di quartiere Nuova California. L’attesa visita guidata gratuita, in occasione della quale il dr Di Mario in persona ed il suo staff di archeologi illustreranno ai visitatori le bellezze del sito Castrum Inui, si svolgerà venerdi 15 luglio dalle ore 9:30 (inizio visita alle ore 10:00).
L’evento è stato inserito, come è consuetudine, nel programma della festa del quartiere Nuova California. Ricordiamo che, trattandosi di una visita in un cantiere archeologico, il percorso non è al momento adatto né attrezzato per i bambini e per visitatori con disabilità motorie. Ogni visita dura circa 50 minuti e nel sito c’è da camminare parecchio. Tenetene conto per adeguare abbigliamento e calzature.
Il sito archeologico è abitualmente chiuso al pubblico, quindi si tratta di un avvenimento fuori dall’ordinario, ed inoltre sono gli stessi esperti e studiosi che stanno eseguendo gli scavi ed i restauri ad illustrare il frutto del loro lavoro ai visitatori.
Sarà l’occasione per apprezzare la bellezza e la magnificenza di un’area sacra ancor più antica di Roma, includente ben quattro santuari e due altari; per osservare l’imponenza dell’antica banchina portuale, la complessità e raffinatezza della struttura termale, con i numerosi mosaici perfettamente restaurati, e dei vari magazzini di servizio alle attività dell’approdo.
Si tratta di un vero e proprio tuffo nel passato di questa terra antica, che ben prima di Roma fu sede di una civiltà prestigiosa e raffinata, quanto religiosa, mistica e multietnica e che ancora conserva con ostinazione i suoi segreti.

Più informazioni su