Seguici su

Cerca nel sito

Adr: “Senza la nuova convenzione a rischio gli investimenti susu Fiumicino”

Pesano anche le nuove norme sugli ammortamenti. A breve riunione del Cda

Più informazioni su

Il Faro on line – Senza la nuova convenzione, e con le ultime novità fiscali sugli ammortamenti, gli oltre 12 mld di investimenti di Adr sull’aeroporto di Fiumicino sono a rischio. Così come lo è la stessa gestione dell’aeroporto da parte della società controllata di Gemina. È quanto emerge con chiarezza dalla comunicazione con cui la stessa Gemina, ieri, ha illustrato la presentazione all’Enac, da parte della propria controllata, della bozza della nuova convenzione. Adr sta svolgendo analisi e simulazioni dirette a verificare l’impatto della nuova normativa fiscale sulla attuale dinamica concessoria, in assenza della nuova disciplina di concessione, e sulla connessa situazione economica, patrimoniale e finanziaria della società, che già sopporta il peso dell’indebitamento acceso per la sua privatizzazione dagli acquirenti e immediatamente trasferito sulla  stessa, così come approvato dai competenti organi di Governo nel 2001. Si ricorda inoltre che a partire dal 2008 la Società ha interrotto la remunerazione del capitale dei soci. I risultati di tali analisi e simulazioni saranno sottoposti al consiglio di amministrazione di Adr, per le valutazioni di conseguenza e per l’adozione di eventuali provvedimenti e iniziative a sua tutela, e a quello di Gemina, che valuterà anche le implicazioni di mercato derivanti dalle incidenze della nuova normativa sul principale asset del suo patrimonio. Entrambi i consigli di amministrazione saranno convocati a breve.

Più informazioni su