Seguici su

Cerca nel sito

“Maggioranza collassata e città abbandonata”

La denuncia degli esponenti di Italia dei Valori: “I cittadini sono rimasti senza rappresentanza”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Siamo all’ennesimo rinvio del Consiglio comunale: ribaltoni e contro ribaltoni si susseguono nella numerosa maggioranza di centro destra senza soluzioni di continuità. La mattina si ritrovano in undici contro nove, la sera, dopo il mercato giornaliero, la situazione si capovolge, è la giostra della politica di Ardea. Mentre si susseguono assegnazioni di incarichi ad personam, appalti espletati con dubbia trasparenza, assunzioni di personale tra gli amici e parenti”.

E’ la critica degli esponenti del partito di Italia dei Valori di Ardea che spiegano come tutto questo avvenga “nel silenzio e nell’omertà della maggioranza, e ancora peggio di quella opposizione che ambisce a guidare il centro sinistra.
I cittadini sono rimasti da soli e senza rappresentanza, dal territorio cresce con forza una richiesta di cambiamento e di legalità, ma la politica ad Ardea ha la testa altrove”.

“Il degrado morale ha superato il livello di guardia, ma chi siede nelle stanze del palazzo fa orecchie da mercante. Le risorse del Comune si stanno rapidamente esaurendo, una enorme mole di debiti per la raccolta e conferimento dei rifiuti solidi urbani, la raccolta differenziata che doveva essere il fiore all’occhiello di questa amministrazione sta fallendo anche dal punto di vista economico, lasciata fuori dall’appalto, in via sperimentale, sta producendo debiti a cui prima o poi bisognerà far fronte con aumenti in bolletta. Le strade sono dissestate, le scuole sono in condizioni pietose nonostante le ingenti somme spese per le manutenzioni di un appalto ampiamente scaduto ed illegalmente prorogato. Idem, per l’illuminazione pubblica, proroghe su proroghe ed assegnazioni di nuovi lavori senza passare per evidenza pubblica. Una gara per il verde fatta annullare in fretta e furia dal Sindaco per manifeste irregolarità, con successiva assegnazione…”

“Una amministrazione ormai collassata che sta insieme solo per ragioni di potere in vista delle prossime elezioni. Manovre di bottega cui sono coinvolte tutte le forze politiche comprese quelle di centro sinistra che dovrebbero interpretare la richiesta di rinnovamento espressa dal paese nelle ultime elezioni amministrative e nei referendum, si susseguono lasciando i cittadini distinti e distanti dalla comprensione di vicende che riguardano il futuro del paese. Un quadro ambientale e sociale devastante, in cui l’unica cosa veramente positiva che emerge, è il ritrovato protagonismo dei cittadini, che nonostante l’indifferenza della classe politica si sta rendendo attivo e partecipe organizzando una resistenza civile di protesta e proposta mai vista prima. L’Italia dei Valori sarà vicino ai cittadini ed ai movimenti mettendo a disposizione esperienza, capacità, organizzazione, senza pregiudizi e chiusure ideologiche. Tra poco più di 10 mesi Ardea tornerà alle urne, una occasione per proporre alla cittadina una rinnovata classe politica, una svolta di legalità ed un programma di serio sviluppo dei servizi trasparente e verificabile dai cittadini e dalle associazioni deputate a rappresentarli”.

Più informazioni su