Seguici su

Cerca nel sito

Atral: il Comune interviene per garantire gli stipendi

Schiaffini: “Le spettanze ai lavoratori saranno erogate da subito”

Più informazioni su

Il Faro on line – Possono tirare un sospiro di sollievo gli oltre 60 dipendenti dell’azienda di trasporto pubblico locale Atral, dopo l’annuncio dell’assessore comunale ai Trasporti Alberto Pansera, che nel corso di un incontro svoltosi in Comune, al quale hanno partecipato Maurizio Schiaffini, amministratore Atral, autisti e rappresentanti sindacali, ha annunciato l’impegno da parte dell’amministrazione pubblica a risolvere il problema legato alla mancata erogazione degli stipendi.

“Abbiamo firmato una determina – spiega Pansera – grazie alla quale alcune somme saranno rese disponibili per garantire il regolare pagamento degli stipendi dei mesi estivi”.

Una notizia accolta positivamente dai dipendenti Atral, soprattutto per la rapidità con la quale l’Ente e la società sono riuscite a trovare una soluzione, che, seppur momentanea, apre uno spiraglio per il futuro e che rappresenta un primo passo verso l’apertura di un dialogo fra le parti che potrebbe portare a un significativo cambiamento sotto il profilo qualitativo del servizio e del lavoro stesso. Nel corso dell’incontro l’amministratore dell’Atral Schiaffini ha garantito che le spettanze ai lavoratori saranno erogate sin da subito.

“Abbiamo già provveduto – dichiara Schiaffini – a versare le somme per coprire gli stipendi del mese di giugno, il 20 luglio saranno accreditate le quattordicesime e i primi di agosto gli stipendi di luglio”.

Emergenza scongiurata, dunque, ma la vigilanza deve restare alta per sostenere un regolare svolgimento del servizio nell’interesse di utenti e lavoratori. “Esprimo piena soddisfazione per il risultato raggiunto in pochi giorni – sottolinea l’assessore Pansera – ora sarà necessario verificare l’entità reale delle criticità che interessano tutto il trasporto pubblico su gomma della città di Latina per poter avviare politiche, progetti e linee guida finalizzate al miglioramento del servizio”.

L’assessore ha ribadito la necessità, viste le numerose tematiche poste dai dipendenti nel corso della riunione, di calendarizzare altri incontri attraverso i quali le parti individuino le diverse necessità e criticità affinché si possa avere un quadro più generale per poi pianificare risorse, tempi e strumenti idonei a fronteggiare le varie situazioni.

“L’intenzione – conclude Pansera – è quella di potenziare lo standard di sicurezza del personale, potenziare ed ammodernare il parco automezzi e le attrezzature e di avviare un programma di esercizio finalizzato al miglioramento del trasporto pubblico con
integrazione di corse navetta e fermate in zone e quartieri poco serviti”.

Più informazioni su