Seguici su

Cerca nel sito

Cultura del Mare, i finalisti

La proclamazione del vincitore si terrà venerdì 22 luglio a Vigna La Corte

Più informazioni su

Il Faro on line – Alessandro Barbero con “Lepanto – La battaglia dei tre imperi” (Edizioni Laterza), Donatello Bellomo con “Undici lettere all’ammiraglio” (Mursia) e Jean Cuisenier con “L’avventura di Ulisse” (Sellerio Editore).

Sono i tre autori finalisti della 23esima edizione del Premio di letteratura internazionale “La Cultura del Mare”. A scegliere la terna, tra i ventuno libri partecipanti, la Giuria presieduta dall’attore e regista Pippo Franco.

“Lepanto” è un saggio avvincente di Alessandro Barbero, grande storico e sapiente narratore. Racconta la prima grande vittoria della flotta cristiana sull’avanzata dell’impero Ottomano e spiega come due pezzi d’Europa, con profonde radici comuni, si siano separati per sempre. “Questo libro – così ne ha parlato Roberto Saviano – lo consiglio a coloro che hanno avuto sempre una certa diffidenza nei confronti dei saggi. Perché si accorgeranno che si sono persi forse  tra le cose migliori mai scritte”.

In “Undici lettere all’ammiraglio” Donatello Bellomo racconta la vita di guerra e di amori dell’ammiraglio confederato Raphael Semmes, uno dei più grandi ufficiali di marina della storia. Battaglie sui mari e la storia d”amore con Louisa Tremlett, la nobildonna inglese che gli salva la vita, s’intrecciano mirabilmente in romanzo che si dipana nel cuore della guerra civile americana, tra personaggi realmente esistiti, marinai eccezionali, donne innamorate e in eterna attesa.
“L’avventura di Ulisse” di Jean Cuisenier è il risultato di cinquant’anni di ricerche e navigazioni nel Mediterraneo e soprattutto delle due spedizioni, del 1999 e del 2000, in cui ha ripercorso le rotte di Ulisse per offrire una nuova interpretazione dell’Odissea di Omero. Un’opera che secondo Cuisenier, non è soltanto una meravigliosa narrazione: è la memoria delle antiche rotte marittime dell’epoca in cui i Greci si lanciarono alla scoperta di terre nuove dove commerciare, memoria di cui Omero, nel VII secolo, fissa la forma scritta in versi indimenticabili.

Il vincitore assoluto sarà proclamato durante la cerimonia conclusiva del concorso letterario, organizzata dal Comune di San Felice Circeo, che si terrà venerdì 22 luglio alle ore 20:30 nell’incantevole cornice del Parco di Vigna La Corte. Nel corso della serata, che sarà presentata da Mauro Bruno, saranno assegnate anche le menzioni speciali e il Premio speciale del Sindaco.

Più informazioni su