Seguici su

Cerca nel sito

“Passo della sentinella: basta spot elettorali”

Satta (Noi Insieme): “le istituzioni devono fare la loro parte”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Ecco che si parla nuovamente di Passo della Sentinella. Ben vengano dunque tutte le iniziative che potranno andare a risolvere una situazione che si trascina da anni, ma per gli spot elettorali penso ci sia ancora tempo”.

E’ quento afferma l’esponente della lista Noi Insieme che afferma di essere molto attaccato al comprensorio. “Lo frequentavo spesso qualche anno fa. Lì c’erano amici con i quali passavo belle serate estive mangiando ottimo pesce, ritrovandoci poi a farci una suonata. Una bella comitiva”.

”Ieri come oggi a Passo della Sentinella ci sono persone semplici. E forse è proprio per questa loro semplicità d’animo e per un credo politico mai venuto meno, che ancora si fidano delle soluzioni che qualche collega prospetta loro.
Non me ne vogliano i cittadini del Passo della Sentinella se uso un linguaggio sincero e alla mano per trovare insieme una soluzione definitiva, lasciando però inalterata quella libertà di pensiero e di voto che nessuno deve provare a estorcergli”.

“Ero presente qualche giorno fa al convegno dell’Udc locale e con piacere ho ascoltato le rassicurazioni dell’assessore Ciocchetti e la volontà della Regione di organizzare entro la fine di settembre un tavolo tecnico che dovrà trovare una soluzione al nodo Passo della Sentinella, dando risposte urbanistiche concrete alla zona. Personalmente ho più di una perplessità. Politicamente non ci vorrebbe poi molto, trovare una soluzione significa avere un progetto politico unitario che parta dal comune e finisca alla Regione, attraversando tutti gli enti preposti. Ma se così non fosse, sarebbe l’ennesima fregatura per quei cittadini.
Per questo auspico la nascita di una commissione politica che possa trovare uno strumento vero. Per pianificare una soluzione che metta definitivamente in sicurezza il comprensorio, e far vivere i cittadini tranquilli”.

“Una cosa è certa: le istituzioni devono fare la loro parte. Ma occorre di contro, anche uno sforzo di quei tanti cittadini che vogliono trovare una soluzione per sempre al problema. Vorrei lanciare un appello ai miei colleghi consiglieri di maggioranza e di opposizione: istituiamo un tavolo tecnico insieme alle altre istituzioni e lavoriamo insieme sui problemi di Passo della Sentinella. Poi saranno i cittadini a premiare questo o quel consigliere. Ma è importante che la città di Fiumicino metta finalmente una bandierina. Il che avrebbe un gran valore: Passo della Sentinella? Problema risolto”.

Più informazioni su