Seguici su

Cerca nel sito

S.M. del Suffragio: restaurata la tela dell’altare maggiore

L’opera, databile alla metà del XVIII secolo, è di autore sconosciuto

Più informazioni su

Il Faro on line – È stata presentata ed esposta al pubblico il 13 luglio nella chiesa di Santa Maria del Suffragio di Tarquinia la tela dell’altare maggiore, restaurata con un finanziamento della Fondazione Cariciv. Il restauro ha restituito la bellezza compositiva e coloristica del dipinto e ha riportato alla luce uno stemma bipartito con gli emblemi delle nobili famiglie tarquiniesi Falzacappa e Querciola. L’opera, databile alla metà del XVIII secolo e di autore sconosciuto, celebra il ruolo salvifico di Maria e presenta in primo piano a sinistra un membro della Confraternita del Suffragio nell’atto di versare dell’acqua, simbolo della purificazione dal peccato attraverso la preghiera, e, al suo fianco, la figura del committente con lo sguardo rivolto verso la Madonna. Il recupero della tela ai restauri condotti dalla Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici sui dipinti degli altari laterali della chiesa, gioiello artistico settecentesco. All’evento hanno partecipato il sindaco Mauro Mazzola, gli assessori alla Cultura e ai Servizi Sociali Angelo Centini ed Enrico Leoni, il presidente della Fondazione Cariciv avvocato Vincenzo Cacciaglia, la dottoressa Benedetta Montevecchi, responsabile di zona della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici, il vicario generale della diocesi Civitavecchia – Tarquinia monsignor Rinaldo Copponi, il restauratore Marco Artusi e il professore Giovanni Insolera.

Più informazioni su