Seguici su

Cerca nel sito

“Case Ater, accuse inutili che allarmano i cittadini”

Riceviamo e pubblichiamo la replica del Commissario Ater alle dichiarazioni del Pdl

Più informazioni su

Caro direttore,
ho letto sulle pagine digitali del “Faro” le stupefacenti e spericolate dichiarazioni di due consiglieri provenienti dalla mia stessa area politica sullo stato dei sistemi fognari, del decoro e della pulizia di Villaggio Azzurro gestito dal’ Ater della Provincia Di Roma.
Un mese e mezzo fà mi sono recato al villaggio come citano i miei esimi colleghi, portando idee, proposte e promettendo l’impegno da parte dell’Ater di risolvere le difficoltà del “villaggio Azzurro”.
Ad oggi l’Ater ha investito nel comprensorio 4 milioni di euro per ristrutturazione dei fabbricati, lavori peraltro visibili e in dirittura d’arrivo. Per quel che concerne la potatura dei giardini già da alcune settimane sono stati finanziati 40 mila euro e tra oggi e domani inizieranno i lavori. Resta il punto dell’impianto fognario. Pur partendo da una situazione complessa poiché tutta Fiumicino soffre un problema cronico dell’intero sistema delle fognature dovuto alla vicinanza della città al mare; L’ Ater ha fatto il suo lavoro sia tenendo in ordine con tutti gli interventi necessari e ordinari la rete sia avviando un progetto con richiesta di fondi alla Regione per una ristrutturazione straordinaria e complessiva dell’intero sistema fognario.
E’ chiaro, e soprattutto chi fà politica dovrebbe saperlo, che stanziare denari avviare progetti e renderli operativi ha necessità di tempi tecnici impossibili da eliminare.
Mi domando se questo sobrio elenco possa ritenersi un atteggiamento da parte dell’ATER di poca attenzione nei confronti del villaggio.
Sono esterrefatto non solo per l’inutile aggressione che posso scardinare con il semplice elenco dei nostri lavori, ma soprattutto perché in un momento politico delicato con i nostri sistemi Istituzionali che soffrono una crisi di sistema complessiva, e soprattutto nel momento in cui gli enti locali soffrono la grave crisi economica, due solerti consiglieri abbiano trovato tempo ed energie per dire sciocchezze e soprattutto non abbiano trovato invece il tempo per informarsi e scoprire che il Villaggio Azzurro è tra i siti gestiti dall’Ater quello che ha ricevuto più finanziamenti e sul quale si è lavorato in maniera più intensa.
Siamo lontani dai tempi di campagna elettorale e quindi questa accusa inutile che allarma i cittadini e fa male alla cosa pubblica, è priva di ogni senso ammenoché i miei due colleghi abbiano deciso che la politica, quella vera, è troppo noiosa e quindi trovino più interessante polemizzare sul nulla.

Un Caro Saluto,
Massimo Cacciotti (Commissario Ater Provincia Di Roma)

Più informazioni su