Seguici su

Cerca nel sito

Controlli del territorio, quattro in manette

Carabinieri in azione tra Ostia e Acilia

Più informazioni su

Il Faro on line – Nell’ambito di un’attività finalizzata al controllo delle persone che usufruiscono di pene alternative alla detenzione in “carcere”, i carabinieri della Compagnia di Ostia hanno arrestato 4 pregiudicati.
Il primo a finire in manette è stato un cittadino 24enne di nazionalità cilena, da tempo residente in viale della Pineta a Ostia. L’uomo, che stava scontando gli arresti domiciliari perché riconosciuto colpevole di furto aggravato commesso qualche giorno prima a Roma, a seguito dei prescritti controlli non è stato trovato in casa.
Altre tre persone evase dagli arresti domiciliari sono state arrestate nel quartiere romano di Acilia, si tratta di: un 23enne di nazionalità egiziana, da alcuni anni residente a Roma, allontanatosi dalla propria abitazione in via Silvestro Lega, dove stava scontando gli arresti domiciliari a seguito di reati contro il patrimonio; un 26enne romano residente in via Telemaco Signorini, agli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti; un 35enne romano, sottoposto agli arresti domiciliari in via Volta Mantovana. Quest’ultimo ch’era stato denunciato qualche giorno prima dagli stessi carabinieri per essersi allontanato da casa dove stava scontando la pena detentiva per omicidio, è stato raggiunto da un ordine di custodia in carcere emesso dalla Corte d’Assise d’Appello di Roma.
Le immediate ricerche condotte dai militari, hanno consentito, nel giro di poche ore, di rintracciare ed arrestare gli “evasi” in prossimità delle rispettive abitazioni.
I controlli nei confronti di persone che beneficiano di misure alternative alla detenzione, vengono predisposti giornalmente in tutte le ore del giorno e della notte.

Più informazioni su