Seguici su

Cerca nel sito

“Estate, penalizzati operatori e turisti”

Critiche del Pdl: “offerta turistica ridotta a zero”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Un’altra stagione turistica all’insegna del caos e della disorganizzazione targata Raimondi. Mentre il sindaco, con la compiacenza di IDV e del PD di Luciani e Di Perna, è impegnato a far credere agli elettori che questa amministrazione ha raggiunto risultati straordinari, raccontando una marea di bugie, la Città ed i suoi operatori vivono l’ennesima drammatica stagione tra decine di problemi irrisolti e l’immobilismo di un Comune a cui ormai non interessa più nulla della realtà. I politici del palazzo comunale sono impegnati solo a raccontare balle per convincere qualche elettore che qualcosa è stato fatto”.

Questo il commento di esponenti del Pdl rappresentato dal coordinatore cittadino Cristian Leccese il quale osserva che “questa è la quinta estate consecutiva della gestione Raimondi senza che sia stato approvato il Piano Urbanistico degli arenili (PUA). La gestione delle miniconcessioni è ormai un affare sotto la lente della giustizia ed i servizi di gestione dei litorali sono completamente abbandonati a se stessi”.

I pidiellini hanno già avuto modo di denunciare l’incongruenza delle competenze sulla pulizia degli arenili e ribadiscono che “oggi, a distanza di un anno, assistiamo alla squallida situazione della spiaggia dell’Arenauta. Operatori penalizzati ed offerta turistica a zero. Eppure il sindaco ha avuto tutto un inverno per concertare ed attuare soluzioni con chi di dovere. Visto che ha speso oltre un milione di euro di soldi pubblici affidando lavori a ditte di fiducia con la motivazione della somma urgenza, ci chiediamo come mai non abbia fatto ricorso allo stesso strumento della somma urgenza per risolvere il problema della precarietà delle falesie dell’Arenauta”.

Più informazioni su