Seguici su

Cerca nel sito

Galà d’Estate, un tributo alla danza

Latina – Evento in programma il 22 luglio al Ritrovo di Borgo Carso

Più informazioni su

Il Faro on line – “Da 14 anni organizziamo il Gala d’Estate e ciò per noi è motivo di grande soddisfazione anche perché da quest’anno la Federazione ci ha finalmente riconosciuti a livello nazionale, questo fa capire la qualità della manifestazione e i progressi fatti a livello organizzativo”. Il maestro Simone Seccafien descrive così la sua creatura, il 14esimo Gala D’Estate “Tributo alla danza”, è in programma venerdì prossimo (22 luglio) al Ritrovo di Borgo Carso: un appuntamento che nel corso degli anni è diventato il punto d’incontro tra gli specialisti e il grande pubblico, in una provincia, come quella di Latina, dove la danza sportiva ha grandi tradizioni e soprattutto moltissimi praticanti.

“Sono felice del fatto che sono sempre più quelli che si avvicinano alla danza sportiva – riprende Simone Seccafien, della scuola Top Dancing Latina ed ex dirigente provinciale della Federazione italiana danza sportiva – l’obiettivo è quello di diffondere sempre di più questa disciplina presentando contenuti di alto livello: quest’anno ci saranno le prime 12 coppie di ballerini a livello nazionale di cui due a livello mondiale per quanto riguarda le danze latino americane: Nino Langella e Ola Moshena, finalisti ai Mondiali e Ferdinando Iannaccone e Yulia Musikina (dopo il trionfo a Ballando con le stelle di quest’anno). Ci saranno professionisti tango argentino a livello mondiale e specialisti di liscio folk”.

Infatti, all’interno del Gala, ci sarà la tanto attesa LatinAcup, gara a inviti a livello professionistico giunta alla quinta edizione, con l’evento che vedrà in gara anche gli specialisti di danze standard show-dance. In gara c’è attesa anche per Barbara Milani, di Latina. “L’invito che faccio è quello di avvicinarsi alla danza sportiva perché è una pratica molto elegante e allo stesso tempo fondamentale per la crescita e la capacità di gestione del proprio corpo – conclude il maestro Seccafien – nella
nostra scuola ci sono bambini che si avvicinano alla danza già a partire dai sei anni, ed è bello vederli arrivare anche con i genitori che già ballano con noi”.

Tornando al Gala ci saranno Mirko Ermeti e Sandra Filippi per il liscio folk, poi Sonia Onelli, Luca Ferrari e Rosa Nalli per la danza moderna della scuola Il Carillon di Loredana Guttoriello, mentre per il tango argentino i finalisti nazionali Simone Facchini e Gioia Abballe. Durante la serata ci sarà una ricca cena e si ballerà sulle note della Alessandro Band.

Per informazioni consultare il sito www.topdancinglatina.it

Più informazioni su