Seguici su

Cerca nel sito

A-Trio in concerto a Tarquinia

Di regione in regione attraverso canti e danze delle tradizioni di culture e di popoli

Più informazioni su

Il Faro on line – La Doa di Tarquinia, Dante Opera Aperta, organizza per l’estate 2011, un esclusivo spazio estivo: fino al 21 settembre una serie di appuntamenti quotidiani con la danza, teatro, musica, cinema e una serie di interessanti conferenze a Tarquinia – Lizza della Torre di Dante – in piazzale Europa.

Influenze, musiche, canti, melodie del passato, echi lontani di riti e magie. Passi di danza che battono il tempo e tempi su tempi che risuonano insieme. Tre voci di legno, di pelle e metalli, che nell’aria s’intrecciano, giocano e accendono fuochi tra i campi, in un’eco di feste pagane e di sacre adunanze tra i borghi di pietra. Di regione in regione, attraverso i canti e le danze delle tradizioni di antichi popoli e culture, un omaggio a Poulenc e Stravinsky. Uno squarcio nella cultura contadina incontaminata dell’Agro-Vesuviano con la Tammuriata, le struggenti melodie dei canti a distesa. Dal “choro brasiliano” alla “gempara rumena” alla danza di un ballo sardo mai dimenticato.

Con la partecipazione di Ennio D’Alessandro, Clarinetto ciaramella e dodouk – Salvatore Zambataro, Fisarmonica e clarinetto – Carmine Bruno, Percussioni

Sabato 23 luglio ore 21,30

Michele Mainardi “Alla faccia della musica” Ingresso a offerta gratuita compreso rinfresco con vino d’eccellenza

Concerto Piano e Voce di brani inediti del giovane musicista e compositore tarquiniese

Studente presso il conservatorio di Santa Cecilia, si distingue con il suo stile eclettico e personale. In una società troppo distratta e poco attenta nei confronti dei propri talenti, il suo concerto è un appuntamento assolutamente singolare per conoscere la sua vena artistica ricca di poetica graffiante e musicalità placida, a cui è difficile restare indifferenti.

Più informazioni su