Seguici su

Cerca nel sito

Presentato il Premio Sabaudia Cultura

Lucci: “orgogliosi di essere riusciti anche quest’anno a organizzare un evento di così grande prestigio”

Più informazioni su

Il Faro on line – È stato presentato oggi alla stampa, presso il Centro di Documentazione “Angiolo Mazzoni” il Premio Sabaudia Cultura, promosso dall’Amministrazione Comunale. Giunto alla terza edizione, il Premio quest’anno si configura come di caratura nazionale, potendosi vantare dell’adesione del Presidente della Repubblica e del patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Lazio. In particolare la sezione della Letteratura Migrante ha ricevuto anche il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Sociali e Famiglia della Regione Lazio.

“Siamo davvero orgogliosi di essere riusciti anche quest’anno ad organizzare un Premio di così grande prestigio – ha dichiarato il Sindaco Lucci – Come ormai tradizione, i libri in concorso saranno di saggistica, ma quest’anno se ne aggiungeranno altri, in una sezione speciale dedicata ai nuovi italiani, quegli scrittori extracomunitari che, da tempo in Italia, si stanno affermando nel panorama letterario nazionale.”

Anche questa volta il pubblico sarà coinvolto attivamente, nel corso di serate intervallate dal confronto fra l’autore, il presentatore ed il pubblico e da momenti di musica live.
L’edizione 2010 del Premio ha avuto un largo successo di critica e di pubblico, questo ha ulteriormente convinto l’amministrazione a lavorare per offrire, quest’anno, un’edizione ulteriormente migliorata e rafforzata dal fatto di segnalarsi come edizione speciale del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, grazie alla presenza di alcuni autori che hanno dedicato a questo anniversario dei libri di successo.

Il ringraziamento principale va al Direttore Artistico del Premio, Luigi Tivelli, il cui grande lavoro di coordinamento permetterà ai cittadini ed ai turisti di potersi avvicinare ad importanti e noti personaggi del panorama culturale e politico. La qualità generale del Premio è garantita, ancora una volta, dalla presenza alla presidenza della Giuria di Giovanni Russo, noto scrittore ed editorialista del Corriere della Sera e uomo di comprovata cultura, oltre a Roberto Napoletano, Direttore de “Il Sole 24 Ore”, Mario Sechi, Direttore de “Il Tempo”, Emilio Carelli, Direttore di SKY TG24, Stefano Folli, editorialista de “Il Sole 24 Ore”, Maria Emanuela Bruni, Direttore per la Comunicazione e le Relazioni Esterne del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, Maria Latella, Direttore di “A”, Giovanni Malagò, imprenditore, Gigi Marzullo, autore di trasmissioni culturali RAI, Corrado Calabrò, scrittore e poeta, Mauro Mazza, Direttore Rete 1 RAI, Alessandro Barbano, Vice Direttore del Messaggero e Francesco Cognetti, Oncologo.

E poi la partecipazione al Premio di personalità quali Giovanni Minoli, Massimo Franco, Aldo Cazzullo, Gian Antonio Stella, Stefano Rizzo, Tarquinio Maiorino, Andrea Zagami, Giuseppe Marchetti, Paolo Conti, Ermanno Rea e, per la sezione speciale, Angel Gelzerano, Amara Lakhous, Claudia Leia Lemes Dias sono il preludio a serate dense e certamente coinvolgenti.
Il grazie dell’Amministrazione va, dunque, agli autori, ai giornalisti, ai politici che hanno aderito a questa iniziativa ed il mio invito a partecipare alle serate del Premio è rivolto a tutti coloro che amano Sabaudia.

Gli autori, nelle diverse serate, avranno sempre un noto personaggio pubblico che farà da presentatore e commentatore per il libro della serata. Nella serata dell’inaugurazione, sabato 23 luglio alle ore 19.00, accanto a Massimo Franco, presentare il libro “C’era una volta un Vaticano” ci sarà l’on. Antonio Taiani, vice presidente della commissione europea industria ed imprenditoria.

È doveroso, infine, ringraziare le aziende che hanno deciso di dare il proprio contributo per la buona riuscita della manifestazione. In particolare il mio grazie va a Gamenet, a Manpowergroup, alle Generali Assicurazioni, a Telecom Italia e ad Enel. A cui si aggiungono l’Oasi di Kufra, l’Hotel Le Dune, Sicamb, Conad, La Spiaggia, Paradisi abbigliamento, Edilcommerciale Sabotino. A tutti davvero grazie.

Più informazioni su