Seguici su

Cerca nel sito

“Rapinatore solitario” in manette

Nella rete altre due persone per reati contro il patrimonio

Più informazioni su

Il Faro on line –  I Carabinieri della Compagnia di Pomezia e della Stazione di Torvaianica, nel corso di una vasta attività di controllo sul litorale hanno identificato e controllato un centinaio di persone e circa cinquanta veicoli.

Durante i controlli, i militari dell’Arma ricevevano una telefonata al 112 da parte di un’anziana donna, la quale ha riferito di essere stata rapinata lungo una pubblica via di Torvaianica, da parte di un ignoto a volto scoperto, il quale, dopo averla minacciata con un coltello puntato alla gola, si era fatto consegnare dalla donna la somma di 500 euro, dileguandosi poi a piedi.

Effettuato un immediato sopralluogo ed acquisita la denuncia da parte della vittima, i militari dell’Arma, sulla base della descrizione somatica dell’autore e dei relativi indumenti indossati al momento del fatto criminoso, risalivano dopo breve attività investigativa ad un individuo del luogo, già noto per pregresse attività d’indagine, il quale veniva fermato dai militari mentre rincasava.
Nel corso della conseguente perquisizione, i Carabinieri rinvenivano e sequestravano il coltello utilizzato per commettere la rapina e gli indumenti. L’uomo, R. N., 42 enne del luogo, condotto presso la caserma della Stazione CC Torvaianica, ammetteva le proprie responsabilità, venendo riconosciuto dalla vittima. Pertanto, dopo i rilievi segnaletici, il malfattore veniva dichiarato in stato di arresto per “Rapina aggravata”, venendo associato presso la Casa Circondariale di Velletri.

Sempre durante le attività di pattugliamento, i Carabinieri sorprendevano in flagranza un romeno 37 enne, I. A., il quale stava perpetrando un furto all’interno di una villetta ubicata a Torvaianica, avvalendosi di arnesi atti allo scasso. Dopo un breve inseguimento a piedi, lo straniero veniva bloccato con la refurtiva, del valore di circa 3.000 euro, subito restituita al legittimo proprietario, venendo dichiarato in arresto per il reato di “Furto in abitazione” e condotto al carcere di Velletri.
Durante i posti di blocco attuati lungo le principali arterie stradali che conducono al litorale, i militari dell’Arma fermavano un individuo a bordo di un motociclo, risultato successivamente provento di furto. L’uomo, Z. C., 33 enne da Roma, veniva pertanto dichiarato in arresto per “Ricettazione e per violazione delle prescrizioni impostegli con la Sorveglianza speciale di PS con obbligo di soggiorno nel comune di Roma”, essendo il medesimo sottoposto alla citata misura di prevenzione.
Le attività di controllo svolte, si inquadrano nell’ambito di una intensificazione dei servizi anticrimine dei Carabinieri sul territorio di Torvaianica, durante il periodo estivo, caratterizzato da una significativa  presenza di turisti e villeggianti.

Più informazioni su