Seguici su

Cerca nel sito

Elezioni a Minturno: le priorità di Stefanelli

L’assessore provinciale: "Serve un progetto di rinnovamento che parta dall’Udc"

Più informazioni su

Il Faro on line – La necessità di un rinnovamento sta coinvolgendo tutte le anime moderate della città di Minturno. Per Gerardo Stefanelli (nella foto), assessore provinciale all’Ambiente, nonché, personaggio di spicco dell’Udc, è una priorità da perseguire. Dopo la breve esperienza amministrativa della Giunta Galasso che si è conclusa con il commissariamento del Comune di Minturno, a un anno circa dal suo insediamento, l’Udc indica la strada da percorrere e lo fa attraverso Gerardo Stefanelli: “E’ necessario – afferma – un grande progetto di rinnovamento che parta dall’Udc”. La linea dell’assessore provinciale è quella di allargare l’area dei moderati ed aggregare su una piattaforma programmatica, aperta e condivisa, tutti i movimenti civici e le  associazioni di volontariato.

“L’obiettivo è quello costruire una squadra di governo efficiente in grado di produrre una radicale trasformazione della vita politica e amministrativa della città, anche alla luce dei fallimenti che hanno caratterizzato i precedenti governi cittadini”.

Legalità e trasparenza pubblica, sono per Stefanelli elementi indispensabili per riavvicinare tutte quelle persone che si sono nel tempo allontanate dalla politica. Un partito, l’Udc che anche su Minturno sta lavorando per ricreare tutte quelle condizioni per un ritorno alla vita pubblica di una consistente fetta di elettorato.

“Aprire gli spazi del confronto e stabilire metodi di democrazia e partecipazione significa creare anche  le condizioni di crescita e di sviluppo economico e sociale del territorio”.

“Minturno – aggiunge Stefanelli – necessita di un governo stabile e credibile espressione di una nuova e rinnovata classe dirigente, formata e preparata alla gestione della cosa pubblica, anche alla luce della nuova legge sul federalismo fiscale che impone alle realtà locali di scegliere amministratori competenti e che sappiano portare avanti la macchina amministrativa. Questi temi, che sono al centro del progetto saranno approfonditi e discussi a partire dal mese di settembre, con le altre forze politiche, con le associazioni e i movimenti della società civile.

“La politica necessita di contributi, proposte, contenuti e nuovi modelli  di partecipazione in grado di allargare l’area del consenso ma, soprattutto, occorre saper rispondere alla domanda di radicale cambiamento della gestione pubblica”.

“Occorre una nuova stagione della politica per tutelare e rappresentare gli interessi nazionali e garantire un riscatto morale, sociale ed economico del paese. Una condizione che abbia al centro le esigenze del cittadino: Per questo motivo – conclude Stefanelli – le prossime elezioni comunali si inseriscono sulla linea dell’Udc. Un partito che anche da Minturno intende da subito lavorare per il futuro governo della città”.
Andrea Brengola

Più informazioni su