Seguici su

Cerca nel sito

“Stop al commercio abusivo”

Operazione congiunta di carabinieri, capitaneria di porto e polizia

Più informazioni su

Il Faro on line – “Un’ azione programmata per rispondere alle esigenze del territorio in quell’ottica di ascolto e ricezione dei bisogni propria dell’esercizio del mio lavoro”. Questa la dichiarazione dell’assessore alle Attività Produttive Giovanni Fioravanti a commento delle recenti attività di controllo e repressione del commercio abusivo su tutto il litorale di Pomezia.

Nei mesi scorsi i numerosi villeggianti che come ogni anno affollano le spiagge pometine in cerca di lidi tranquilli e assolati, avevano più volte lamentato il fastidio e il disturbo recato dai venditori ambulanti, spesse volte troppo insistenti nell’offerta delle loro mercanzie ai bagnanti.
Ma a fare le spese della crescita di questo fenomeno sono soprattutto i commercianti stanziali  in quanto alla concorrenza legale si affianca un’altra che aggirando norme, leggi e obblighi fiscali sfrutta un indubbio vantaggio competitivo.
Carabinieri, Capitaneria di Porto e Polizia locale, sollecitati da Fioravanti, hanno effettuato per tutta la settimana controlli a tappeto lungo il litorale, in un’operazione congiunta che ha portato al sequestro di una discreta quantità di merce contraffatta o irregolare.
“Le verifiche – assicura l’assessore – andranno avanti anche nei prossimi giorni per dare una risposta a cittadini e turisti contro il commercio abusivo”.
 
Nonostante i sequestri della merce da parte delle forze dell’ordine e la volontà delle pubbliche amministrazioni nel voler contrastare o invitare alla regolarizzazione, il commercio abusivo è un fenomeno in crescita e di sempre maggiore diffusione e capillarizzazione, con particolare riscontro nel basso Lazio. Forse bisognerebbe iniziare ad andare al di là del fermo del singolo “operatore di bancarella” e colpire le vere e proprie organizzazioni criminali a gestione “manageriale” che ci sono dietro, nell’interesse di tutti, italiani e stranieri.
Daniele Taurino

Più informazioni su