Seguici su

Cerca nel sito

Ascom: “ Le strade dei pub devono diventare il salotto di Latina”

Protocollo d’intesa presentato all’amministrazione comunale

Più informazioni su

Il Faro on line – È stato presentato ieri agli assessori Addonisio e Pansera e al dirigente De Fend il Protocollo di Intesa promosso dalla Ascom- Confcommercio di Latina e sottoscritto da 15 titolari di Pub e ristoranti situati nella cosiddetta “zona dei Pub”, con il quale si propongono azioni per giungere ad un miglioramento della qualità complessiva dell’area e quindi a risolvere le criticità manifestate dai residenti e dagli operatori commerciali.

L’obiettivo, condiviso dagli operatori, è che le strade divengano dei salotti dove i fruitori possano incontrarsi e vivere momenti di aggregazione sociale e culturale in un contesto dove possano essere realizzate anche mostre d’arte, mercatini e quant’altro possa determinare una immagine diversa delle strade.

A tal proposito gli operatori, sulla scorta delle positive esperienze e della Ztl,  sono persino disponibili alla chiusura totale delle strade, non solo nei fine settimane, compatibilmente con le esigenze dei residenti.
Nel dettaglio il protocollo propone che  L’Amministrazione Comunale di Latina si impegni a rafforzare le attività di controllo nelle strade interessate dall’afflusso sia durante l’orario di attività che oltre l’orario di chiusura degli stessi “affinché siano inibite quelle azioni che da parte degli utenti creano disturbo alla quiete pubblica”.
Inoltre è richiesta la realizzazione di installazioni di arredo urbano e opere di verde pubblico “che possano migliorare ulteriormente l’immagine e la qualità della vita delle strade interessate”.

Dall’altro lato gli operatori saranno vincolati al rispetto rigoroso degli orari di apertura e chiusura della attività, a somministrare le bevande in prodotti mono uso;
Tenuto conto del generale e diffuso apprezzamento riscontrato da parte degli assessori presenti e dagli operatori l’Ascom-Confcommercio di Latina si augura che il protocollo possa essere presto sottoscritto da tutti i soggetti interessati per dare immediata attuazione alle attività previste, per contribuire alla risoluzione delle questioni sollevate e per giungere quindi a realizzare “i salotti” nelle vie interessate.

Più informazioni su