Seguici su

Cerca nel sito

“Emergenza abitativa, necessaria la costituzione di una task force”

Interviene il sindaco Enrico de Fusco

Più informazioni su

Il Faro on line – “Si fa sempre più esplosiva la questione legata alle case Ater, in particolar modo per i continui sfratti che vengono eseguiti da parte delle autorità competenti e che vedono coinvolte famiglie con a carico minori, per le quali l’amministrazione comunale ha l’obbligo di intervenire affinché le stesse vengano alloggiate in residence o centri di accoglienza”. Il sindaco di Pomezia Enrico De Fusco così interviene a seguito delle proteste di alcuni cittadini che stamattina hanno fatto irruzione nella torre comunale di piazza Indipendenza.
“D’altronde su Pomezia – continua – in termini numerici, insistono alloggi di edilizia economico-popolare in assoluto superiori a qualsiasi altro comune delle stesse dimensioni nella Provincia di Roma”.

“Da tempo – prosegue – stiamo sollecitando l’Ater affinché si definisca una questione estremamente complicata, generatasi negli anni a causa anche delle varie sanatorie emanate dalla Regione Lazio che a tutt’oggi non vedono ancora definiti i contratti di locazione. Sono infatti molte le famiglie che a distanza di venti anni non possiedono un atto definitivo e ufficiale relativamente all’alloggio in cui vivono. Pertanto, è importante quanto necessaria la costituzione di una task force che veda coinvolti tutti i soggetti competenti del Comune di Pomezia e dell’Ater, affinché questa annosa e problematica vicenda giunga a conclusione al fine di evitare che quotidianamente si verifichino gravi problematiche di ordine pubblico e incolumità fisica per i cittadini”.

Più informazioni su