Seguici su

Cerca nel sito

Vanzina presidente della neonata Proloco di Fregene-Maccarese

Tutto pronto per il rilancio della “perla del Tirreno”

Più informazioni su

Il Faro on line – “Vengo a Fregene dal 1951 e chi mi conosce sa quanto impegno abbia profuso per valorizzare Fregene. Adesso questa battaglia sarà quella della Proloco tutta”. Sono le parole del regista Enrico Vanzina neoeletto presidente della Proloco di Fregene-Maccarese. Una scelta, che sommata al ricambio del consiglio direttivo, composto da imprenditori locali e membri provenienti anche da altre associazioni del territorio, non nasconde certo le mire ambiziose della Proloco che in breve tempo vuole ridare a Fregene l’attenzione e la cura che le mancano da tempo.

“I viali d’ingresso dovranno diventare il biglietto da visita di questa città”. Questo il primo obiettivo dichiarato da Vanzina che già sembra vedere come in un film il risultato compiuto. “Vogliamo mettere fiori, curarli e valorizzare il viale della Pineta: pulizia e decoro dovranno essere la regola. – dichiara il regista – Vogliamo aprire visuali a mare che non dovranno avere niente da invidiare alle più blasonate mete turistiche”.

E particolare attenzione la Proloco e il suo neo presidente vogliono dedicarla ai giovani di Fregene con l’aiuto dei quali sarà possibile “denunciare gli abusi e migliorare la qualità della vita di tutti”.
Nel sua programmazione Vanzina non può poi di certo omettere l’apertura del porto turistico e le sue ripercussioni sul bacino d’utenza. “In collaborazione con l’assessorato al Turismo abbiamo creato ‘Fregene E20’: un’agenda di manifestazioni estive per promuovere le iniziative,  cercando di spalmare gli eventi di cultura e spettacolo per tutta l’estate e informandone tempestivamente i cittadini”.

“Il cambiamento è possibile e deve partire da noi – afferma Enrico Vanzina – grazie agli sponsor che troveremo e agli investimenti privati vogliamo rilanciare anche il bellissimo Villaggio dei Pescatori meta da sempre di molti visitatori  ma oggi affossato da un eccessivo problema di viabilità e incuria”. “Fare leva sulla voglia degli operatori, dei privati e dei cittadini che vogliono il bene della località – conclude il presidente – sarà la nostra forza”. Sembra proprio arrivato per Fregene il momento di una riqualificazione lungimirante, concreta e al passo coi tempi.
D.T.

Più informazioni su