Seguici su

Cerca nel sito

Rimini-Anzio in bicicletta, attraverso la poesia

L’evento partirà mercoledì 10 agosto dalla città dell’Emilia Romagna alle ore 11.00 circa

Più informazioni su

Il Faro on line – Rimini, Urbino, Gubbio, Perugia, Todi, Viterbo, Cerveteri, Anzio (cultura), 10/08/11 – 16/08/11, evento di poesia, cicloturismo, ecologia, cultura, cittadinanza: “EpoSillàBici (Il geometra e il poeta)”, Rimini-Anzio in bicicletta, attraversando città, luoghi, immagini, genti, happening poetici, e ricordando Amilcare Cipriani, nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Partirà mercoledì 10 agosto da Rimini, alle ore 11.00 circa, dopo un saluto ufficiale fissato alle ore 10.30, presso la Sala degli Archi di Palazzo dell’Arengo, in Piazza Cavour, l’evento di poesia, cicloturismo, ecologia, storia, cultura, cittadinanza, “EpoSillàBici (Il geometra e il poeta)”, Rimini-Anzio in bicicletta, attraversando città, luoghi, immagini, genti, happening poetici, e ricordando Amilcare Cipriani, nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Parteciperanno all’incontro, oltre ai due ‘EpoSillaBici’, Ugo Magnanti e Fabrizio Lenza, e alla poetessa Isabella Bordoni, l’Assessore alla Cultura della Città di Rimini Massimo Pulini, il presidente del comitato riminese dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Giovanni Luisè, l’Assessore alla Cultura della città di Anzio, Umberto Succi, lo storico Guglielmo Natalini, il direttore del Museo dello Sbarco di Anzio, Patrizio Colantuono. Aderiscono all’iniziativa il Collegio provinciale dei geometri di Rimini e il Collegio provinciale dei geometri di Roma, nelle persone dei rispettivi presidenti, Adriano Leardini e Marco D’Alesio.

L’evento, progettato dal poeta Ugo Magnanti, e realizzato insieme al geometra Fabrizio Lenza, si collega idealmente al quarto giro ciclo-poetico “CicloInVersoRoMagna 2011”, ideato da Enrico Pietrangeli, evento di poesia itinerante sul modello dello storico format siciliano del 2008 e 2009, il “Sicilia Poetry Bike”, realizzato dagli stessi Magnanti e Pietrangeli, incontrando poeti, artisti, sportivi, per ogni tappa del viaggio, in un vero e proprio festival di bicicletta e poesia, performance, tradizioni locali, arti.
Il giro ciclo-poetico “CicloInVersoRoMagna 2011” (al quale “EpoSillàBici si richiama), che segue all’edizione del 2010, “CicloPoEtica”, ideata da Pietrangeli ispirandosi al percorso del fiume Po, quest’anno avrà un tragitto ispirato ad un corso storico-culturale, quello della romanità e l’insieme dei suoi popoli, tracciando un itinerario “InVerso”, che riconduce al mito. Il 30 luglio, infatti, la manifestazione, dopo un ciclo-prologo con saluto ufficiale dal Museo Archeologico dell’Antica Lavinium, e un prologo-anteprima con reading poetico al Parco Archeologico della Villa Imperiale di Anzio, evocando il mito, le origini, lo sbarco di Enea sulle spiagge del Lazio a sud del Tevere (peraltro in collegamento con un’anteprima parallela a Messina, prima città del “Poetry Bike” 2008), partirà il 3 agosto dal Castello Visconteo di Pavia, per arrivare, attraverso le tappe di Cremona, Villafranca di Verona, Legnago, Ferrara, alla storica ‘capitale’ imperiale Ravenna, dove, oltre all’incontro ‘istituzionale’, sarà previsto un happening di congedo alla volta del Lido di Dante.
Dalla costa romagnola, luogo di chiusura di “CicloInVersoRoMagna 2011”, e da Rimini, nella fattispecie, prenderà avvio “EpoSillàBici (Il geometra e il poeta)”, come ideale continuazione della stessa “CicloInVersoRoMagna 2011”, in concomitanza col 150° anniversario dell’Unità d’Italia, in una comune cognizione storico-culturale, attraverso la figura di Amilcare Cipriani, patriota legato umanamente e storicamente alle città di Anzio e di Rimini.

Gli ‘EpoSillàBici’, attraverso il viaggio poetico in bicicletta da Rimini ad Anzio, che toccherà le città di Urbino, Gubbio, Perugia, Todi, Viterbo, Cerveteri, giungeranno alla destinazione finale di Anzio il 16 agosto, chiudendo un simbolico cerchio storico.
Tra le attività previste durante il percorso, che è anche percorso di ritorno alle origini (dello Stato) e tragitto di storia fra le varie genti e l’epos di un popolo, si sottolineano: happening poetici on the road nelle varie città attraversate, con incontri estemporanei e interviste con poeti, scrittori, artisti dei territori, realizzazione di immagini (foto e video) sui luoghi, i monumenti, le tradizioni e le persone incontrate, le costruzioni storiche di eccellenza artistica, le positività e le criticità delle varie edilizie contemporanee, al fine di raccogliere una documentazione civico-ecologica sullo stato della nostra attuale sensibilità ambientale e culturale. L’evento sarò seguito in diretta dalla radio pontina MusicaRadio 101.5, con brevi collegamenti telefonici quotidiani, nell’ambito del programma “Dinamicamente”, condotto da Dina Tomezzoli tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Il giorno martedì 16 agosto alle ore 18.30, presso Villa Adele (entrata superiore), in Anzio, è previsto l’incontro finale dell’evento, a cui parteciperanno gli ‘EpoSillàBici’ Magnanti e Lenza, il poeta Enrico Pietrangeli, ideatore di “CicloInVersoRoMagna 2011”, lo storico Guglielmo Natalini, autore di una importante monografia su Amilcare Cipriani, la poetessa brasiliana Therezinha Teixeira de Siqueira, tra poesia e suggestioni dedicate alla figura di Anita Garibaldi, la poetessa moldava Tatiana Ciobanu, fra cultura italiana nell’Est e ispirazione poetica, la poetessa Dona Amati, che curerà anche il reading di ‘passaggio’ degli ‘EpoSillàBici’ nella Tuscia (previsto per domenica 14 agosto, alle ore 18.00, presso il negozio tradizionale “Èjelo, la Bottega del Gojo”, in via Saffi n° 102 a Viterbo), il cantastorie Giovanni Di Salvo, con l’arguta epopea di Garibaldi in Sicilia, Massimiliano Leveque con un canto risorgimentale, e i poeti del territorio ‘anziatino, Sandra Collauto, Luca Pietrosanti, Patrizia Nizzo, Francesco Greco, Giulia Cherubini, Luigi Corsi, Fiore Leveque, Iago.
Prevista anche la partecipazione delle Istituzioni comunali anziati già presenti all’incontro di Rimini, nonché il presidente della Commissione Cultura del Comune di Anzio, Vito Presicce.

“EpoSillàBici (Il geometra e il poeta)” è promosso da Fusibilia Associazione, dal Comune e dall’Assessorato alla Cultura della città di Anzio, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della città di Rimini, e patrocinato dalla Pro Loco di Anzio e dall’Università Popolare di Roma, sedi di Anzio e Nettuno.

Più informazioni su