Seguici su

Cerca nel sito

Ostacolo Divino Amore in casa Promomedia Ostia

Capitan Bianchi e compagne si preparano alla sfida contro le capitoline

Più informazioni su

Il Faro on line – La Promomedia Ostia prepara la sfida contro il Divino Amore. Appuntamento casalingo per le ragazze allenate da Salvatore Runca, che domenica prossima ospitano al Pala Assobalneari le capitoline del Divino Amore. (inizio ore 18). L’appuntamento con l’ottava giornata del campionato di serie B2 girone G mette di fronte a capitan Bianchi e compagne una formazione di  livello medio – alto. Nelle sette partite disputate sinora la compagine rivale viaggia con una media di quattro vittorie e tre sconfitte, ed attualmente è al sesto posto della classifica con undici punti, uno in più rispetto alle rivali di turno. Reduci dal tie break perso in quel di Cisterna, le ragazze delle Promomedia Ostia arrivano a questo match con la consapevolezza di avere tutte le carte per giocare alla pari con le rivali. L’obiettivo è trovare quella vittoria che ridarebbe nuovo slancio alla stagione in casa biancoblu. 

“Loro sono una squadra che rispetto allo scorso anno si è rinnovata molto – commenta Eliana Di Pierro. – Sono una formazione solida e molto unita. Per quanto ci riguarda però il problema principale rimane sempre lo stesso. Piuttosto che agli avversari dobbiamo pensare a noi stesse. Dal punto di vista del gioco – continua Eliana – siamo ancora troppo discontinue e la partita di sabato scorso ne è stata la prova. Passiamo da momenti di ottima pallavolo a momenti di vuoto, questo perchè in palestra non riusciamo ad allenarci bene. Per infortuni o problemi vari difficilmente riusciamo ad allenarci in dodici e la cosa in campo si sente. Sabato a Cisterna abbiamo espresso una buona pallavolo, nei momenti decisivi vuoi per qualche errore arbitrale, vuoi per delle palle “sporche” delle avversarie non siamo riuscite a dare il massimo.”

Una stagione iniziata in salita per la formazione di Ostia che, dopo le due vittorie nei match di esordio non è riuscita a trovare il gioco migliore. Il cambio di guida tecnica sembra aver riportato nello spogliatoio quella serenità necessaria per risalire in classifica.  “Con Corradini purtroppo non si era creato il feeling giusto – prosegue la Di Pierro -. Con Salvatore Runca le cose vanno già meglio. Lui riesce a tirare fuori da noi i lati positivi e questo ci aiuta. Cosa ci manca? – Termina Eliana- Una maggiore convinzione nei nostri mezzi.”

Più informazioni su