Seguici su

Cerca nel sito

Raccolta differenziata, Ardea aderisce alle Cartoniadi

L’invito ai cittadini è quello di contribuire quotidianamente alla vittoria della propria città conferendo correttamente

Più informazioni su

Il Faro on line – Anche il Comune di Ardea, come altri 9 Comuni della Provincia in cui è già attivo il servizio di raccolta differenziata ‘porta a porta’, su iniziativa dell’Assessorato all’Ambiente, ha aderito all’iniziativa delle “Cartoniadi della Provincia di Roma”. Una sorta di mini-campionato della raccolta differenziata dedicato alla carta e al cartone in corso fino al prossimo 15 dicembre 2011. In palio non solo il titolo di “campione del riciclo”, ma anche un montepremi a disposizione suddiviso per i primi tre Comuni classificati. La “gara” è organizzata da Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) e dalla Provincia di Roma.

L’invito ai cittadini è quello di contribuire quotidianamente alla vittoria della propria città conferendo correttamente

carta (giornali, riviste, libri, quaderni, opuscoli, sacchetti, fogli in genere),

cartone (scatole e scatoloni),

cartoncino (confezioni come quelle dei prodotti alimentari, per l’igiene personale e della casa)

– nelle apposite campane dedicate dislocate su tutto il territorio;

– oppure nei punti di raccolta straordinari che saranno allestiti nella giornata di mercoledì 7 dicembre 2011 dalle ore 8.00 alle ore 12.00 a Largo Milano (Nuova Florida), in via Laurentina (nei pressi della rotonda adiacente il Museo Manzù), in via Montagnano (Montagnano) a piazza del Patio (Tor San Lorenzo).

Di seguito riportiamo le dieci regole per una raccolta vincente e di qualità (fonte: Comieco-Provincia di Roma).

Selezionare correttamente carta e cartone togliendo nastri adesivi, punti metallici e altri materiali non cellulosici (ad es. il sacchetto in cellophane che avvolge le riviste);
Appiattire le scatole e comprimere gli scatoloni per ridurre gli imballi grandi in piccoli pezzi;
Non abbandonare fuori dai contenitori carta e cartone;
Non buttare con la carta il sacchetto di plastica usato per trasportarla fino al contenitore;
Non mettere nella raccolta differenziata gli imballaggi con residui di cibo o terra perché generano cattivi odori, problemi igienico sanitari e contaminano la carta riciclabile;
Non conferire nella differenziata i fazzoletti di carta usati: sono quasi tutti “anti-spappolo” e quindi difficili da riciclare;
Non buttare gli scontrini con la carta: i più comuni sono fatti carte termiche i cui componenti reagiscono al calore generando problemi nelle fasi del riciclo;
La carta oleata (es. carta per affettati, formaggi e focacce) non è riciclabile;
Non gettare nella raccolta differenziata la carta sporca di sostanze velenose (es. vernici, solventi, ecc.) perché contamina la carta riciclata;
Seguire sempre le istruzioni del Comune per fare correttamente la raccolta differenziata.
Questo il dettaglio dei premi: per il 1° Comune classificato 40.000 euro (messi a disposizione dalla Provincia di Roma); per il 2° Comune classificato 25.000 euro (messi a disposizione da Comieco); per il 3° Comune classificato 15.000 euro (messi a disposizione da Comieco).

Più informazioni su