Seguici su

Cerca nel sito

Civitavecchia-Orte, la Regione avvia il procedimento per il ripristino della ferrovia

Moscherini: “Una vittoria di chi come me ha creduto in questa battaglia. Ora la città può puntare sullo sviluppo turistico”

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Comune di Civitavecchia parteciperà il prossimo 20 dicembre presso la sede della Pisana alla prima convocazione della Conferenza dei Servizi per il ripristino della linea ferroviaria tra il Porto di Civitavecchia e la località Orte. L’Assessorato alla a Regione Lazio ha infatti informato tutti i soggetti interessati dell’avvenuta pubblicazione della formale comunicazione dell’avvio del procedimento relativo alla progettazione, come stabilito dalla Legge 241/1990.
“E’ il coronamento di un sogno – ha dichiarato il Sindaco Moscherini – oltre che il lieto fine di una battaglia che sin dal mio arrivo a Civitavecchia ho combattuto quasi in solitaria, insieme ad un drappello di eroici sostenitori e comitati che, come me, credono fermamente che la realizzazione di quest’opera infrastrutturale sia la vera chiave di volta dello sviluppo dell’Alto Lazio. Credo inoltre – ha proseguito – che si tratti di una sonora sconfitta per le politiche miopi e sciocche portate avanti dalle Ferrovie dello Stato targate Moretti, che in questi anni hanno saputo solo imporre ingiustificati tagli alla qualità dei servizi ed indirizzare male i propri investimenti, penalizzando territori come il nostro, che in quest’ultimo decennio ha visto sparire il comparto traghetti e peggiorare drasticamente il trasporto passeggeri.

Il Presidente Polverini e l’Assessore Lollobrigida, che avevano fortemente voluto l’inserimento di questa opera nel programma elettorale sono stati di parola ed ora il nostro territorio potrà programmare un vero sviluppo turistico. La rivitalizzazione di questa linea consentirà infatti di diversificare l’offerta turistica, sancendo definitivamente il ruolo dello scalo portuale di Civitavecchia come porta di accesso non solo per la capitale, ma anche per l’intero Centro Italia. Ora non resta – ha concluso il Sindaco – che premere sull’acceleratore ed abbreviare quanto più possibile, come avrò modo di chiedere direttamente alla Regione, i tempi di realizzazione di questa opera strategica per Civitavecchia e per il Paese.”

Più informazioni su