Seguici su

Cerca nel sito

La strada dei Marines passa per Parma

L’Under 21 si qualifica alle semifinali mentre l’Under 18 supera le wild cards e accede ai Play Off

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ stata una domenica ricca di emozioni quella del Giannattasio di Ostia. I Marines Lazio erano chiamati al doppio impegno casalingo per proseguire il tragitto in College League e High School League. Così è stato.
Alle 14.00 l’Under 21 ha dato vita ad un match da cardiopalma contro i Lions Bergamo. Il campo del Giannattasio, visibilmente influenzato dalle piogge di questi giorni, non ha di certo favorito il gioco dei Marines, incentrato sulla sui lanci lunghi per i quali serve una grande stabilità ed aderenza al terreno. Gara comunque tesissima, con le due formazioni che si sono studiate per tutto il primo quarto riuscendo però ad andare in touchdown solo nel secondo.
Ci pensano prima i Lions con una sneak del loro qb Marziali e con la realizzazione di Visani. Marines che tentano di ristabilire immediatamente la parità in campo: td run di Esposito che porta lo score sul 6-7, ma il kick di Lele Mingoli viene bloccato dai Lions.

Nel terzo quarto però i Lions sembrano chiudere la partita andando in vantaggio 20-6: prima con un kick off return di Visiani (kick realizzato), poi con un td pass sempre su Visiani. Il calcio viene però bloccato dai Marines. Kick no good che condannerà i Lions a fine partita.
In chiusura di quarto infatti è Davide Mingoli, uno dei protagonisti della fase a gironi, a ridare la speranza ai Marines: prima correndo per 9 yds e portando la palla oltre la linea di meta, trasformando il touchdown con una corsa da 2 punti, recuperando così il kick sbagliato nel secondo quarto per il momentaneo 14-20.
Nel quarto quarto succede l’incredibile. Davide Mingoli trova Lorenzo D’Angelo che fa suo il pallone in area di meta segnando il touchdown del momentaneo pareggio. Il punto che vale la partita e il passaggio turno è sui piedi di Lele Mingoli, che non sbaglia. 21-20 per i Marines che tengono duro e strappano un biglietto di sola andata per Parma, dove affronteranno i Panthers nella semifinale della College League 2011. Tra i migliori in campo di questa partita c’è sicuramente Esposito autore di un td, ma soprattutto di uno splendido intercetto e di un fumble forzato decisivi nel per fermare l’attacco dei Lions nel quarto quarto.

Dopo il successo dell’Under 21 scendono in campo i ragazzi di Bart Iaccarino contro i pari età dei Predatori Golfo del Tigullio. Dopo un iniziale momento di amnesia, con gli ospiti che si portano in vantaggio 6-0, ci pensa subito Andrioli con un kick off return da 70 yds a riportare il risultato in parità. Suo anche il kick good per il sorpasso.
Primo quarto che si chiude in sostanziale parità, 14-12, in virtù della corsa di Caldarola, della puntuale realizzazione di Andrioli, e da un passaggio in touchdown del qb dei Predatori.
Il secondo quarto vede i biancazzurri prendere definitivamente le redini della partita: prima ci pensa Di Santo con un touchdown su corsa seguito dal solito calcio di Andrioli, poi sale in cattedra Fassetta, autore di una gara strabiliante, che corre per 30 yds e fissa il risultato a metà match sul 27-12.

Il terze quarto si apre con un nuovo kick off return di Andrioli che anche questa volta si immola per circa 70 yds e porta il parziale sul 33-12. A questo punto i Predatori provano ad alzare la testa con una corsa del proprio quarterback e la conseguente realizzazione da 1 punto (33-19), ma è solo un fuoco di paglia. E’ di nuovo Fassetta a regalare a Bart Iaccarino la gioia di un touchdown. La trasformazione da 2, non andata a buon fine, ferma il parziale sul 39-19. Sul finire del quarto succede qualcosa di incredibile e alquanto bizzarro. Kick off calciato malissimo da Andrioli, con la palla che finisce sulla gamba di un avversario. Palla viva in mezzo al campo riconquistata dallo stesso Andrioli che si farà perdonare dai compagni andando a depositarla direttamente oltre la linea di meta. I Marines ringraziano e, con la corsa da 2 punti di Fassetta, portano lo score sul 47-19. L’ultimo quarto, per dovere di cronaca, fa registrare un altro td di Fassetta che corre per 40 yds e, insieme alla run good di Contesini, regala il definitivo 55-19 ai biancazzurri e l’accesso ai Play Off dell’High School League 2011, dove incontreranno giovedì 8 dicembre i Phanters Parma.

Più informazioni su