Seguici su

Cerca nel sito

“Sigma-Tau, la Regione scarica i problemi sul Governo”

Dichiarazione del consigliere regionale del Pd, Tonino D’Annibale

Più informazioni su

Il Faro on line – “È arrivata la definitiva conferma: 112 quadri, 401 impiegati e 56 operai sono messi in cassa integrazione straordinaria dalla Sigma-Tau di Pomezia. Si sommano ai 13 dirigenti licenziati in precedenza. Quella che era l’azienda farmaceutica per eccellenza, fiore all’occhiello del nostro territorio, è in completa smobilitazione. Stamattina ho partecipato a un incontro con le RSU che purtroppo confermano una situazione sempre più drammatica”.
Sono le dichiarazioni del consigliere regionale del Pd, Tonino D’Annibale che chiede un maggiore impegno da parte della Giunta e dell’assessore Zezza che si sta contraddistinguendo “per un’inerzia istituzionale senza precedenti”.
“Nonostante sia stata debitamente messa al corrente sulla condizione vissuta dai lavoratori all’interno dell’azienda e lo testimonia anche una dettagliata lettera dal sindaco De Fusco, l’assessore sostiene di non conoscere questa vicenda. Grave mancanza di sensibilità è poi quella di non aver mai incontrato personalmente i lavoratori, cosa che le avrebbe permesso, quantomeno, di informarsi meglio su cosa stanno affrontando. Invece di andare incontro a chi subisce la crisi occupazionale, invece di trovare soluzioni idonee per non affossare un comparto strategico per il nostro territorio, la Giunta Polverini preferisce così scaricare problemi e responsabilità a livello nazionale. Fortunatamente i funzionari della Regione Lazio suppliscono, per quanto possono, alle inadempienze dell’Assessore Quanto sono lontani i tempi in cui Pomezia era terreno per le campagne elettorali del rappresentante del Pdl Celori appoggiato da Città Nuove”.

Più informazioni su