Seguici su

Cerca nel sito

Savataggi in mare, consegnate due targhe

Una cerimonia ufficiale che si è svolta nella sala del Consiglio comunale

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Sindaco Mauro Mazzola consegna alla presenza di due classi della scuola primaria “C.M.Nardi”due targhe ai concittadini Daniele Biagiola e Lucio Nardecchia per l’azione di recupero e salvataggio svolta con l’equipaggio della Capitaneria di Porto di Civitavecchia a Lampedusa, a favore degli immigrati. Presenti gli ufficiali della Capitaneria di Porto.

Una cerimonia ufficiale quella svoltasi nella sala  del Consiglio Comunale, e una scelta del  sindaco Mauro Mazzola che non a caso ha voluto la presenza di alcune classi di  un istituto scolastico, per premiare i concittadini che hanno dato prova di solidarietà nella terra diventata un simbolo di libertà o ricchezza per i tanti disperati, che fuggono dalla fame o dalla guerra, rischiando o perdendo la vita tra i flutti: “E’ stata una cerimonia ufficiale – ha riferito il sindaco ai piccoli studenti della primaria – e  sono qui  come sindaco  a rendere onore a questi due nostri concittadini che si sono contraddistinti nell’azione di salvataggio operata a favore degli immigrati. Ritengo che questo sia un momento di alta valenza civile e sociale, che deve essere condiviso con le nuove generazioni.

E’ oggi più che mai importante trasmettere ai giovani quei valori che sono alla base del vivere civile per un paese democratico: il rispetto per la nostra Patria, per la bandiera, per gli altri, comprese quelle popolazioni più sfortunate di noi pronti a rischiare la vita per un futuro migliore, e rispetto per chi come questi nostri concittadini Nardecchia e Biagiola , pronti a dare il loro aiuto, anche in situazioni critiche, come quelle che si sono trovati ad affrontare”. Il sindaco, facendo poi riferimento ai troppi atti vandalici, anche ai danni dei monumenti , ha poi evidenziando come sporcare un monumento equivalga a disprezzare i tanti giovani che hanno dato la loro vita per la Patria, un ideale  in cui credevano e a cui bisogna tornare a credere. Nell’ambito dell’incontro è stato poi proiettato un video di quanto realmente accade a Lampedusa quando arrivano i barconi carichi di disperati. Momenti commoventi che hanno lasciato tutti senza parole anche i piccoli studenti delle classi quarte. Insieme al sindaco erano presenti ad ufficializzare il momento l’ITV Scala, il Maresciallo Alessandro Lamberto, il personale di vedetta, il Comandante Perilli Daniel e il direttore di macchina Pappacena.

Più informazioni su