Seguici su

Cerca nel sito

“Teatrologia, la donna unico vero motore del mondo”

Al Teatro comunale di Latina G. D'Annunzio, l’ultima fatica di Gino Fiore

Più informazioni su

Il Faro on line – Si terrà sabato 10 dicembre alle ore 21.00 al teatro D’Annunzio di Latina, l’ultima fatica teatrale del drammaturgo Gino Fiore. “Teatrologia, la donna unico vero motore del mondo”. L’atto unico, diretto dallo stesso autore, è interpretato da Anna Maria Aspri e Fabio Frattasi, con le musiche curate da Cristiano Lui.
Il comune denominatore in cui lo spettacolo affonda le sue radici è l’immensità della donna.
“Ogni giorno – dichiara l’autore – ci troviamo ad urtare casualmente con un braccio Maria; Chiara; Magda; Anna… neanche ci accorgiamo di loro. Teatrologia non è un racconto! Tetralogia è il mondo; Teatrologia è l’universo… Teatrologia è la forza”.
Gino Fiore è Poeta, commediografo, attore. Molte sono le opere scritte e rappresentate nel corso degli anni. Al suo attivo ci sono sei volumi di poesie, e venticinque commedie teatrali. Dal suo lunghissimo curriculum citiamo: la regia e l’interpretazione de “La morte di Nerone” (scelto per lui da Raf Vallone)  di Felicien Marçeau (tradotto da Ugo Ronfani), lungo e ampio monologo rappresentato per la prima volta in Italia, e la memorabile  messa in scena nella Basilica di Santa Chiara a Napoli dell’opera “La difesa”, da lui scritta, diretta ed interpretata insieme all’attrice Annamaria Aspri.
Tetralogia: la donna unico vero motore del mondo, voluta dall’assessore alle politiche sociali e promozione culturale della provincia di Latina, Fabio Bianchi,  è patrocinata dalla presidenza del consiglio regionale del Lazio, la provincia di Latina, il comune di Latina, il comune di Fondi, la Fidapa comitato Fondi – Lenola, l’Andos comitati di Latina e di Fondi, Assiprofarm Federfarma Latina, Associazione Musicale Busoni e Banca Popolare di Fondi. Organizzatore generale dello spettacolo è Gabriele Pezone.

L’incasso della serata sarà devoluto all’Andos (associazione nazionale donne operate al seno).

Per prevendite ed informazioni contattare il numero di telefono  3928588867 oppure  al botteghino del teatro D’Annunzio.

Più informazioni su