Seguici su

Cerca nel sito

Obiettivo riscatto per la Promomedia Ostia

La formazione lidense chiude il 2011 con due trasferte. la prima sabato sul campo del Kk Eur

Più informazioni su

Il Faro on line – Due partite da cui raccogliere il massimo dei punti possibili. Il 2011 si chiude con un doppio impegno in trasferta per le ragazze della Promomedia Ostia. Sabato 10 dicembre le ragazze allenate da Salvatore Runca saranno di scena sul parquet del KK Eur, per affrontare poi, sabato 17, la trasferta sarda contro lo Janas Quartu. Due formazioni che, classifica alla mano, sono alla portata delle tirreniche, con le capitoline che precedono la Promomedia di una lunghezza ed il Quartu che, al momento, ha gli stessi punti dell’Ostia, 10.
La sconfitta di domenica scorsa contro il Divino Amore ha messo in mostra una formazione, quella di Ostia, ancora alla ricerca del proprio gioco migliore. Chiudere con due vittorie permetterebbe alle tirreniche di arrivare nel migliore dei modi alla pausa natalizia e rilanciare la propria classifica. Intanto però c’è da affrontare il KK Eur. A descrivere la situazione nello spogliatoio della Promomedia ci pensa Giulia Garavana, centrale al terzo anno con la formazione lidense. “Le prossime sono due partite importanti, contro squadre alla nostra portata – conferma Giulia. – Il KK Eur è una squadre composta da ragazze molto giovani, dotate fisicamente ma con poca esperienza dal punto di vista tecnico. Poche settimane fa le abbiamo affrontate in una amichevole, riuscendo a vincere, anche se questo risultato conta poco. Come tutte le squadre giovani – continua la centrale – anche il KK va affrontato con la massima attenzione, facendo forza sulla nostra maggiore caratura tecnica. Bisogna entrare in campo sicure dei nostri mezzi, mantenendo alto il livello di attenzione, proprio perchè questa è una squadra imprevedibile. Importante – termina la Garavana – sarà prendere in mano il gioco e mantenerlo sino alla fine. Domenica contro il Divino Amore ci è mancato un pizzico di cattiveria, cattiveria che sarà necessaria in queste due trasferte.

Più informazioni su